• Tag: respiro |

    Ombrellifere

    Ammi majus e visnaga, visnaga Anethum graveolens, aneto Apium graveolens, sedano Angelica archangelica, angelica Carum carvi, carvi Centella asiatica, centella Cuminum cyminum, cumino Coriandrum sativum, coriandolo Daucus carota, carota Foeniculum vulgare, finocchio selvatico Petroselinum crispum, prezzemolo Pimpinella anisum, anice Caratteristiche La tipica conformazione a ombrello delle infiorescenze spiega il nome di questa famiglia, che nella […]

    Continua a leggere
  • Tag: respiro |

    Storia dell’utilizzo delle piante aromatiche

    Migliaia di anni fa i nostri avi sapevano come riconoscere le piante commestibili da altre velenose o che invece favorivano la digestione o il vomito. Si servivano del naso, dello spirito di osservazione e nel caso degli sciamani del viaggio in stato di trance, per comunicare con lo spirito guida della pianta ed ottenere così […]

    Continua a leggere
  • Tag: respiro |

    Meditazione e medicina

    Perché meditare? Perché è una buona medicina. Quando di parla di terapie alternative, c’è un metodo che è considerato uno dei principali, almeno per quel che riguarda la popolarità del suo utilizzo. Secondo le ricerche condotte dal Dott. David Eisenberg e i suoi collaboratori del Harvard Medical School, la medicina mente-corpo (mind-body) è la più […]

    Continua a leggere
  • Tag: respiro |

    Zen e pensiero orientale

    “Non uscendo dalla porta si conosce il mondo. Non guardando dalla finestra si scorge la via del cielo.” (Lao Tzu) Nel corso della storia si è constatato che la mente dell’uomo è capace di due tipi di conoscenza; la prima modalità è quella razionale, tenuta in grande considerazione dall’occidente; la seconda è quell’intuitiva che, in […]

    Continua a leggere
  • Tag: respiro |

    Una tecnica semplice di Meditazione

    Una tecnica molto semplice di meditazione Una volta che il corpo é sistemato al punto da non darvi più disturbo, potete iniziare fissando l’attenzione sui rumori che vi giungono da lontano, dall’esterno, rispetto alla stanza dove vi trovate. Così, senza fretta… per qualche minuto. Quindi restringete il campo di percezione della vostra coscienza alla dimensione […]

    Continua a leggere
  • Il magnetismo umano di Paramahansa Yogananda

    Kriya Yoga

    Il Kriya Yoga (i cui gradi sono quattro), tramite una semplice, sicura e rigenerante pratica di respirazione, agisce sui centri sottili dell’uomo (chakras), determinandone il risveglio. Il respiro viene guidato lungo la spina dorsale e nei centri del capo, dall’alto in basso, e viceversa. Ognuna di queste azioni praniche determina sottili cambiamenti negli eteri individuali, […]

    Continua a leggere
  • Tag: respiro |

    La vita del Dalai Lama

    La sua vita. Il Dalai Lama ci parla di sé. J.A.: Qual è stata la sua prima sensazione quando venne riconosciuto come il Dalai Lama? D.L.: Ero molto felice. Mi piaceva molto. Anche prima d’essere riconosciuto, dicevo spesso a mia madre che sarei andato a Lhasa. Mi mettevo a cavalcioni sul davanzale della finestra, nella […]

    Continua a leggere
  • Tag: respiro |

    Bhakti Yoga, Raja Yoga, Jnana Yoga

    IL BHAKTI YOGA Il Bhakti Yoga è l’intenso amore di Dio. È la via della devozione. Si rivolge alla maggioranza degli esseri umani. « Amare per l’amore dell’amore » è il motto del Bhakti-Yoga. Dio è la personificazione dell’amore. Voi Lo raggiungerete amandoLo. Dio non può essere realizzato con un amore così ardente e assorbente […]

    Continua a leggere
  • Tag: respiro |

    Sulla meditazione

    A mio avviso ha senz’altro ragione Jiddu Krishnamurti quando afferma che: “la meditazione non è la semplice esperienza di qualcosa al di là dei pensieri e dei sentimenti di ogni giorno, né la ricerca di visioni e beatitudini […]. La meditazione — che è cessazione del pensiero — apre la porta ad una vastità che […]

    Continua a leggere
  • Tag: respiro |

    Cos’è l’Iniziazione, secondo te?

    La ricerca del vero è antica quanto l’uomo. Esistono molti tipi di ricercatori. La prima categoria la definisco “quella dei curiosi”, sono i più superficiali, non sono disposti a fare alcun sacrificio, nessuno sforzo, nulla di nulla. La loro curiosità è simile a quella di un bambino, che continua a fare domande su tutto, ma […]

    Continua a leggere