Padroneggiare l’Innocuità (1° parte)

Padroneggiare l’Innocuità (1° parte) |
(Aggiornato il: 12 Dicembre 2001)

Trascendere la Personalità, l’Ego e l’Ego Negativo

Lord e Lady Rize attraverso Karen Danrich, Mila Sinoski e Tom Weber, Rama

6 NOVEMBRE 1999

Noi, dell’, vogliamo entrare ulteriormente in dettaglio sul raggiungimento dello stato di Bodhisattva, raggiungendo lo stato di Innocuità nell’ascensione biologica dell’evoluzione spirituale. Questo 1999 segna un incredibile anno di crescita, di difficoltà, di trascendenza, e delle mete completate dai nostri canali, i direttori della “Scuola Spirituale di Ascensione”, insieme a tutti i loro affiliati. Lo hanno realizzato creando un gruppo che ha dominato l’Innocuità e ri/ancorato con successo l’Ottava dorata del Buddha sulla Terra.

Dire che questo non è stato un compito facile è poco. Dei 76 partecipanti originali del “Lungo Programma-Annuale” dei nostri canali (che fu disegnato per elevare il primo gruppo di iniziati allo stato di Bodhisattva), 33 hanno realizzato la loro meta. Con questo traguardo, il percorso per l’ascensione biologica per la specie umana, è stato creato simultaneamente per quegli iniziati incarnati nell’Ovest degli Stati Uniti. Questa mappa non è stata pienamente offerta a tutta l’umanità. Comunque, recentemente sono stati aperti 1,024/2,500 strati di , a tutto il genere umano. Tutto quello che è richiesto per ogni iniziato, per avanzare, è di “intendere di ascendere consapevolmente”. Per quelli che non hanno letto il materiale precedente sull’ascensione, suggeriamo di farlo. Questo materiale è disponibile sul nostro sito Web.

Molti iniziati hanno scritto da tutto il mondo rammaricandosi di sentirsi fermi, stagnanti. Davvero, spesso lo sono stati veramente, aspettando dei chiarimenti su come amministrare il materiale genetico nel prossimo livello, senza mettere in pericolo l’umanità, o il processo di ascensione della Terra. La mappa doveva essere ancora completata per gli stradi di DNA 2,500-5,024, comunque noi anticipiamo il rilascio di questo materiale genetico non più tardi dell’intero anno 2000.

Desideriamo condividere alcuni cambiamenti all’interno del processo di iniziazione, avvenuti come risultato del test della prova della Scuola Spirituale di Ascensione (). Desideriamo anche prendere un momento per onorare quelli che hanno raggiunto questa meta, insieme a tutti quelli che hanno partecipato a questo sforzo. Senza l’aiuto di ciascun individuo coinvolto, questa mappa avrebbe potuto essere fatta. I molti che hanno lasciato, hanno permesso di vedere le insidie e le difficoltà che potevano divenire trappole sul percorso spirituale. Vedendo queste insidie è stato possibile trascenderne i modelli, e così noi affermiamo che ognuno, indipendentemente da quanto tempo fosse nel programma, ha contribuito ai risultati finali, e noi li onoriamo per questo. Scriveremo delle molte difficoltà e dei problemi all’interno del processo di ascensione, negli articoli dei prossimi mesi. In essenza, questa serie di articoli riepilogheranno un altro anno di lavoro dei nostri canali, insieme a tutti gli affiliati della .

STORIA DELLA PERSONALITÀ

Una delle scoperte più interessanti all’interno del processo dI ascensione è stato di capire che la personalità, l’ego e l’ego negativo, comprendono migliaia di segmenti di anime, unite in gruppi piccoli, medi o grandi, incarnate nella forma umana. Bisogna dire che la forma umana fu originalmente progettata per canalizzare un’anima intera. Nel corso delle molte “cadute”, la forma umana cadde così bassa in vibrazione, che una “anima intera” aveva vibrazioni troppo elevate per poter utilizzare tale forma fisica. Quindi, come conseguenza, la specie umana cominciò a canalizzare frammenti di anime, divise nei 18 piani di realtà consci ed inconsci. Molti pensano che la personalità è una qualità genetica. In realtà, la genetica produce vibrazioni, che attraverso la risonanza, attira entità di personalità che sono “simili”. Senza queste entità di personalità, non ci sarebbero personalità di per sé, perché la forma umana stessa, è semplicemente un canale, o un contenitore, per lo spirito. Quindi, l’attuale forma umana è così bassa in vibrazione, che possono occuparne la forma, solo segmenti di anime.

L’Ascensione biologica produce poco alla volta un aumento di vibrazioni. Ad un certo punto (generalmente siamo ora a circa 3024 strati di DNA), il corpo aumenta sufficientemente le vibrazione per sostenere una “anima intera”, o in altri casi, più anime, o IO SONO, alla volta. La capacità di mantenere le vibrazioni varierà da forma a forma. Generalmente, una forma fisica che è più pesante, con sufficiente grasso corporeo, può sostenere una vibrazione più alta, rispetto ad una più forma che ne ha meno, e questo permette alla personalità di purificarsi (questo avviene negli strati 1,024-1,800 di DNA). Ogni forma è diversa, ma il processo evolutivo di ascensione richiede che ci si liberi di tutte le entità di personalità, non più tardi dell’Iniziazione 3024. Questo semplicemente perché tali entità di personalità possono recare danni prima di questa iniziazione.

LA STORIA DELLE ENTITÀ DI PERSONALITÀ

A questo punto del tempo, le entità di personalità sulla Terra risultano originate da due fonti principali. L’Ordine di Rize ha determinato che, il 75 per cento di tutte le entità di personalità materiali, abbiano avuto origine dal pianeta Maldek. Maldek era un pianeta tridimensionale che aveva su di sé una forma di vita pienamente consapevole di forma umanoide con genetica cristallina (triplo-cerchio). Tale forma di vita non era limitata (come la nostra) alla ruota delle nascite e delle morti, ma si incarnava nel pianeta a volontà. Il sistema solare, a quel tempo aveva due Soli, era un sistema solare utopistico, che non sperimentava distruzione di alcun genere o difficoltà. Maldek e tutti gli altri pianeti giravano intorno a tutti e due i Soli, in una figura di Otto. Marte aveva una grande quantità di minerali, ed era un luogo di rifugio ed evoluzione spirituale per gli incarnati di Maldek. La Terra era un santuario vegetale e animale, nel quale tali regni potevano sperimentare la loro vita evolutiva. C’era pace in tutto il sistema solare.

L’Ordine di Rize vuole dire qualcosa riguardo la polarità. Come è stato visto dalle banche di memoria dell’umanità e della Terra, questo era un tempo utopistico. Maldek era un’utopia priva di dualità, e senza dualità non c’è evoluzione. Gli opposti devono essere bilanciati, senza eccessi nei due sensi. Quello che accadde al vostro sistema solare durante l’era di Maldek, e anche nell’era corrente, è di aver sperimentato gli estremi: o troppe difficoltà, o troppo poche. In ambedue i casi, questo ha prodotto una stagnazione dell’evoluzione. Questo semplicemente perché, senza la giusta proporzione di difficoltà, l’evoluzione non ci può essere.

Maldek sperimentò un tempo di stagnazione evolutiva, perché non c’era desiderio per alcuna anima di andare altrove. I Signori di Maldek polarizzarono in altri sistemi solari, tutta la distruzione all’interno della forma tridimensionale, e produssero su Maldek un pianeta di pace. Mandarono consapevolmente tutte le anime distruttive negli altri sistemi solari di forma tridimensionale. La forza della Polarità produsse una estrema oscillazione nella direzione opposta, e quando Maldek venne distrutto, come conseguenza il vostro sistema solare passò da un’utopia ad un luogo di grande lotta per sopravvivere.

La distruzione di Maldek fu premeditata. Questo è quello che hanno mostrato gli archivi genetici, di cui è stata possibile la lettura a seguito delle iniziazioni. Quello che vogliamo dire da questo è che Maldek fu distrutto da un’altra razza consapevole, i Pleiadiani. Ma perché i Pleiadiani volevano distruggere un sistema solare utopistico?

 Bene, il karma dei Pleiadiani è più antico di quello di Maldek. Gli scienziati Pleiadiani tentarono di creare un proprio nuovo sistema solare. L’esperimento fallì e distrussero molte parti del loro sistema stellare. Persero molti elementi vitali che sostenevano la vita sul loro sistema, e cercarono questi elementi mancanti negli altri sistemi. Le recenti registrazioni karmiche scoperte da Maldek, mostrano che diciassette sistemi solari furono depredati, e uno di questi è stato il vostro sistema solare.

Durante il saccheggiamento del vostro sistema, i Pleiadiani rimossero il secondo Sole dal vostro sistema, e una volta che questo veicolo si raffreddò, lo catturarono nel loro sistema stellare, facendolo diventare tridimensionale La perdita del secondo Sole produsse una significativa caduta di vibrazione all’interno del vostro intero sistema solare. I Pleiadiani depredarono tutti i minerali di Marte, per sostituire quelli persi nel loro esperimento fallito. Quelli incarnati su Maldek si opposero, e ne sortì una guerra. I Pleiadiani vinsero, e Maldek fu mandato in frantumi e divenne così la vostra cintura di asteroidi.

I minerali di Marte furono portati nei molti pianeti tridimensionali delle Pleiadi. Per ultimo, il Pleiadiani catturarono uno dei pianeti che orbitano il vostro sistema solare, conosciuto come Nibiru, e lo rimpiazzarono con una specie di veicolo spaziale, chiamato pianeta/battaglia, che si potrebbe paragonare ad un satellite. In un modo abbastanza interessante, la rimozione di Nibiru passò inosservata dal vostro Sole, che ora, venendo a di queste cose, è schoccato dalla rivelazione di questo karma. Nibiru orbita ora intorno ad uno dei sei Soli delle Pleiadi, ed anche questo è stato saccheggiato delle sue ricchezze.

Le anime sconvolte di Maldek finirono sparpagliate su ogni pianeta all’interno del vostro sistema solare, inclusa la Terra. Il 75 per cento delle entità di personalità incarnate attualmente nella vostra forma umana sono segmenti di anime provenienti da Maldek. L’altro 25 per cento provengono dall’esperimento fallito delle Pleiadi. Appena si entra nelle iniziazioni e si rilascia la personalità, tali entità possono essere guarite e possono far ritorno al loro stato primitivo di interezza, con la liberazione del karma di Maldek e delle Pleiadi.

Molti possono chiedersi perché non si è parlato prima di questo karma. La ragione è semplicemente perché questo karma è stato cancellato dagli archivi della vostra creazione. Comunque, il karma è di natura olografica e perciò è contenuto all’interno delle genetiche di tutte le cose viventi. È stato attraverso il processo di ascensione della specie umana, inclusi i nostri canali, insieme alla Terra, che è stato possibile vedere questo karma, ed è stato possibile ricollegarne i pezzi per riesaminarlo, e poterlo quindi rilasciare. Come abbiamo visto, il karma è come un disco rotto che gira sempre sullo stesso solco, riportando sempre la stessa particolare esperienza. Se la Terra e l’ umanità non rilasceranno ogni pezzo distruttivo di questo karma, renderebbero sicura la loro distruzione di tutto, piuttosto che l’ascensione.

È per questa ragione che l’Ordine di Rize sta lavorando così attivamente col vostro pianeta, il sistema solare, e l’intera creazione. Se la vostra creazione non fa la sua ascensione, crollerà. E se crollasse, una parte dell’Ordine di Rize che governa la vostra creazione, crollerà anche. Potete dire che l’Ordine di Rize ha un legittimo interesse nell’assicurare che l’Ascensione della Terra e della vostra creazione sia un successo.

TRASCENDENDO LA PERSONALITÀ

Vogliamo parlare un po’ di come funziona la personalità, in modo che quegli iniziati che stanno ascendendo avranno una migliore comprensione di come tali entità funzionano. Alcuni possono pensare alla personalità come tratto genetico. Vogliamo piuttosto dire che le genetica della forma fisica crea una vibrazione, o risonanza, particolare, che attrae le entità di personalità, ad incarnarsi in una forma che risuona con essa.

Spesso le entità di personalità viaggiano negli alberi genealogici delle famiglie, cercando delle risonanze in un punto futuro del tempo. Gradiremmo anche indicare che le entità di personalità non si limitano ad incarnarsi con una forma alla volta, ma spesso si inseriscono simultaneamente attraverso migliaia di forme. Questo significa che una personalità individuale ha in sé molti aspetti frammentati di molte altre personalità, che interagiscono con le proprie esperienze di vita, che la condizionano, che trasmettono le loro inclinazioni e le loro tendenze alla personalità incarnata. Un esempio di questo può essere visto nelle esperienze di cucina del mio adorato Rama. Rama ama cucinare, e passava ore a preparare ricette da buongustaio. Si rese conto che questa inclinazione per la cucina era ispirata da altri, ed imparò a lavorare consapevolmente con tali esseri. Spesso, i pasti preparati ci ricordarono famosi chef, di cui avevamo mangiato i cibi nei ristoranti di tutto il globo. Scoprimmo che questi stessi esseri erano più di 1,000. Alla fine, quando Rama si liberò di tutte le sue entità di personalità, non desiderò più cucinare affatto!

Vi diciamo questo perché tutte le inclinazioni, fumare, televisione, medicine, alcool, oppure ogni altra cosa distruttiva, sono entità di personalità. Appena vanno via le entità di personalità, queste tendenze vanno via con loro. Abbiamo visto questo in molti iniziati, incluso Rama, che era indotto a fumare. Per prima cosa, incoraggiammo tutti gli iniziati a comprare una pipa e mescolare la loro propria mistura di tabacco. Poi li incoraggiammo a benedire la mistura prima di inalarla, aggiungendoci le vibrazioni del proprio campo aurico. Col tempo, appena liberatisi delle loro entità di personalità, è cessato anche, in tutti i casi, il desiderio di fumare. A seguito della liberazione di queste personalità, qualche volta dopo settimane, tali individui dimenticarono semplicemente di fumare. Mila e Rama usano ancora la pipa, in cerimonie o rituali e, di quando in quando, la usano per chiarire il loro campo, quando la loro guida lo raccomanda. All’infuori di questo, la pipa non esercita nessuna attrazione per loro.

Noi rileviamo che ci sono anche entità di personalità che sono indotte presumibilmente a dedizioni positive, come esercizio fisico, diete sane, o l’ascensione. Mila e Rama utilizzarono la loro personalità per assisterli nell’adempiere alla loro missione spirituale. Le entità di personalità possono essere condizionate, attraverso l’intento consapevole, per sostenere l’evoluzione spirituale.

I nostri canali affermano semplicemente quotidianamente: “io rilascio tutto il karma con qualsiasi cosa e qualunque essere, che non serva la mia meta di ascensione. Io chiedo a tutte queste entità di lasciare ora il mio campo aurico. Ogni nuova entità che entra nel mio campo aurico, deve sostenere la mia meta, o non sono benvenuti”. Tale affermazione cominciò prima che prendessero la Quarta iniziazione, ed ha funzionato molto bene. Mila, avendo studiato chiaroveggenza per molti anni nell’Istituto Psichico Berkeley, era ben consapevole di come le entità possano manipolare un iniziato, ed aveva imparato a dichiarare i suoi confini, per sostenere la sua scelta di evoluzione e di ascendere.

All’interno del paradigma umano attuale, il reame fisico ha più potere di quello non-fisico. Quando uno stabilisce che un’entità deve lasciare il proprio campo aurico, questa entità deve ubbidire. Spesso, la specie umana è stata governata credendo altrimenti, o è stata terrorizzata da tali esseri, fin dalla prima infanzia. Appena uno riprende il proprio potere dai reami non-fisici e dichiara i loro propri confini, le identità di personalità cesseranno di essere di inciampo sul loro percorso spirituale.

SULL’EGO ED EGO NEGATIVO

Molti possono chiedersi in che modo avviene che l’ego e l’ego negativo si colleghino nella propria personalità. Come abbiamo descritto, tutte le anime frammentate di Maldek o delle Pleiadi, si spezzettarono in vibrazioni specifiche. Quelle entità che si frammentarono in forme di depressioni, timori, emozioni suicide (la vibrazione di morte), terrore, mancanza, rabbia, o abuso, continuano anche adesso a risuonare in tali vibrazioni. Noi possiamo associare tali entità con l'”ego negativo”, o con tutto quello che è di natura distruttiva. Altre anime, che si frammentarono nelle vibrazioni di gioia, festosità, felicità, produttività, o amore, continuano a risuonare in tali vibrazioni e associamo tali entità col “ego” di natura creativa.

Quando una creatura umana, attraverso accordi inconsci, canalizza tali entità frammentate, avverte e vive le emozioni degli esseri che stanno canalizzando. Questo avviene semplicemente perché la forma fisica è uno strumento che traduce le vibrazioni in emozioni. La forma umana fu concepita per consentire all’anima di sperimentare le emozioni sul piano fisico e, nel programma originale, erano solamente emozioni di estasi e gioia. Dopo le molte cadute di consapevolezza, la specie umana cadde troppo bassa in vibrazione per continuare a canalizzare questi stati, perché la forma non risuonò più in quella vibrazione. Quindi, nel canalizzare entità che risuonano in paura, rabbia, dolore, o vergogna si sperimenta ego negativo, e nel canalizzare entità polarizzate al positivo, che si sperimentano nella forma umana, gioia, amore, produttività e festosità.

Una bella domanda è: che cosa rimane quando si sono abbandonate tutte le entità di personalità? Bene, resta l’anima. E l’anima è fiduciosa, gioiosa, ed esiste in un grande stato di onore: onore di sé stessa ed onore per tutte le forme di vita. Molti iniziati all’interno di SSOA hanno scoperto, canalizzando solamente la loro anima, che scompare ogni senso di mancanza, indegnità, o la sensazione di essere migliore o peggiore di altri. Questo è il collegamento con il proprio Sé spirituale, scevro da ogni condizionamento.

EGO NEGATIVO E LA DANNOSITÀ

Nelle nostre osservazioni, quelli che hanno raggiunto lo stato di Bodhisattva nell’ultimo anno, hanno dovuto liberarsi completamente di tutte le entità di personalità, canalizzando solo il loro IO SONO e Sé spirituale. Questo è semplicemente perché le entità di personalità, particolarmente quelle riferite all’ego negativo, perpetrano dei danni che qualche volta agiscono consapevolmente nella forma fisica, con comportamenti abusivi di natura emozionale o fisica. Spesso, tale dannosità agisce inconsapevolmente con modelli energetici inconsci, nei quali una persona abusa di un’altra, frammentando in qualche modo i corpi sottili ed i campi aurici. Tutti questi abusi, sia consapevoli o inconsci (energetici), sono considerati un atto dannoso da quelli che governano il processo dell’iniziazione sulla Terra dell’Ordine di Rize. Come tali, tutti questi modelli devono essere abbandonati, per incarnare lo stato di Innocuità.

Lo stato di Innocuità porta la personalità, anche se non ancora completamente liberata, alla meta dell’ascensione. Nel tempo, i nostri canali hanno potuto notare che le entità di personalità negative di vibrazione disarmonica, potevano rimanere nella loro forma se avevano l’intenzione di mutare la loro natura, diventando innocue. Prima di abbandonare completamente la personalità, i nostri canali impararono a stare sempre in armonia, producendo appunto lo stato di Innocuità. La dannosità crea karma. Tutti i karma devono essere liberati per ascendere. Il Karma continuo, che incorre inconsapevolmente attraverso l’abuso energetico (se tale karma è grande abbastanza) ostacolerà l’ascensione. È per questa ragione che tutti gli iniziati che abbracciano il prossimo stadio di iniziazioni verso lo stato di Bodhisattva, devono esaminare consapevolmente i loro campi aurici, e scegliere consapevolmente di rimanere sempre armoniosi ed innocui. Questo intento cosciente si sovrappone alle tendenze inconsce, dando così lo spazio per l’ascensione, e non creando l’ulteriore karma per sé stessi.

Dalla prospettiva dell’ascensione, tutta la dannosità, sia diretta a sé stessi che dall’esterno, deve essere trascesa per incarnare lo stato di Bodhisattva. La dannosità interire, avviene anche quando si è in uno stato disarmonico di essere. L’intenzione cosciente di raggiungere l’Innocuità in tutto quello che si fa, deve avere la priorità sulle proprie predisposizioni, fino a trascendere la personalità.

SOMMARIO

Quelli della SSOA che hanno percorso il sentiero iniziatico del Bodhisattva, e che hanno potuto costruire delle mappe per segnalarne le difficoltà che potranno aiutare gli altri su questi sentieri. Molte altre difficoltà non sono ancora conosciute sul piano fisico. Noi desideriamo spendere un momento per onorare tutti i quelli che hanno costruito queste mappe, perché non è stato davvero un compito facile.

È stato determinato dall’Ordine di Rize che la canalizzazione delle entità di personalità creano modelli di ego ed ego negativi, nel campo di della forma umana e perpetuano la dannosità consapevole ed inconscia. È perciò un requisito indispensabile per tutti gli iniziati cessare di canalizzare ogni altra cosa, se non la propria anima, non più tardi dell’Iniziazione 3024. Gli iniziati possono anche prendere la questione nelle loro proprie mani, chiedendo che qualsiasi entità che non sostiene la loro ascensione, di lasciare per sempre il loro campo di . Questo deve essere un intento quotidiano, perché ogni giorno produce una nuova serie di accordi e guarigioni, insieme a quello che deve essere rilasciato. Voi potete chiedere all’Ordine di Rize, quando necessario, aiuto per la guarigione e il sostegno.

È col più grande amore di Dio/Dea/Tutto Ciò che È, che queste informazioni e questi aiuti sono offerti a tutti quelli che vogliono ascendere in questo tempo di storia della Terra.

Molte benedizioni sul vostro viaggio. Sappiate che noi vi amiamo e vi sosteniamo in ogni passo della via. Namaste.

Copyright (c) 1998-99 Karen Danrich. All Rights Reserved

Commenti: non attivi