La Cintura Fotonica

La Cintura Fotonica

Notizie da Sirio

Ultime informazioni di Sheldan Nidle

Prefazione
Capitolo Primo: Ultimo aggiornamento sulla missione
Capitolo Secondo: Indizi sul cielo e sulla terra
Capitolo Terzo: Verso una nuova realtà
Postfazione


Prefazione

Lo scopo di questo lavoro è di aggiornare il libro “Verso una Società Galattica, così da comunicare al lettore che cosa avviene in questo momento sulla terra e in cielo. Da quando il libro è stato pubblicato, ci sono state molte prove che confermano le mie asserzioni, però verificano anche un leggero cambiamento riguardante lo scenario che è stato descritto. Nel corso di questo lavoro cercheremo di darvi ulteriori informazioni. Certi cambiamenti, premessi nel libro, hanno dato solo un’idea poco profonda della nuova realtà.

Uno riguarda gli eventi profetici della grande pace galattica, che adesso è iniziata. Queste trattative venivano solo accennate nel mio libro, senza essere state descritte dettagliatamente; ma adesso sono l’evento più importante nel cosmo. Un altro argomento riguarda la natura della cintura fotonica e ciò che è avvenuto dopo la pubblicazione del mio primo libro. Anche qui sono avvenute delle sorprese e la storia non è ancora finita. Inoltre tratterò della cometa Hale Bopp e del suo accompagnatore Nibiru. Anche qui apprendiamo che questo relitto è molto di più di quel che sembra.

Dobbiamo vedere tutte queste cose come intessute una nell’altra, rappresentanti uno schema olistico e profondo, che il creatore ha tessuto per noi. Questo piano divino ci viene rivelato in una maniera, che é molto incredibile e saggia. Ogni passo è compiuto come una mossa di uno scacchista illuminato ed ha un identico significato su diversi livelli. Ogni mossa è fatta per poterci avvicinare alla nostra meravigliosa meta, cioè il contatto con i nostri antenati e i nostri fratelli e sorelle nel cosmo. Il sentiero ci conduce, attraverso una profonda riflessione, al vero significato dell’anima umana e ci dimostra che questa verità è la base per quello che siamo veramente. Noi tutti siamo alla ricerca della verità e ricerchiamo la base di tutte le cose che esistono nel creato. Tutti aspiriamo, in qualche maniera, a fondere le nostre conoscenze con le conoscenze profonde del nostro creatore. È arrivato il momento in cui questo desiderio si avvera, non solo per gli eletti, ma anche per tutti noi.

Adesso ci troviamo nel breve lasso di tempo prima del primo tentativo di entrare in contatto con i membri dei regni stellari e della Federazione Galattica. Significa, che siamo molto vicini ad un nuovo mondo nel quale saremo in grado essere ciò che siamo veramente. Dai primordi, la civiltà umana si fondava su cosiddetti Dei che ci proteggevano dalla nostra natura primitiva e ci davano regole e leggi, sulle quali si basa nostra civiltà umana. Molti scienziati hanno tentato di esaminare il significato più profondo di quello che noi chiamiamo civilizzazione.

La deduzione che questo lavoro vuole provare, consiste, in realtà, nell’essere discendenti delle stelle e parte di un piano divino, che ci ha portato, per molti millenni, lontani. Adesso siamo ad una deviazione che ci riporterà sulla giusta via, permettendoci di riconoscere il nostro vero posto nel cosmo. La nostra quarantena è finita. Questo è verificabile anche tramite la ricerca genetica, perché tutta la vita, in special modo quella umana, si è sviluppata in una triplice corda proteica, che è la base della nostra esistenza fisica. Questa scoperta ci dimostra che la via del ritorno per l’integrazione totale del nostro Se spirituale e fisico, non è così progredita come riteniamo. La chiave per l’accesso la troviamo in una nuova branca della biologia: la biologia quantistica. Questa nuova biologia conferma l’unione tra il corpo e lo spirito.

La biologia quantistica afferma che la forza del pensiero può trasformare le cellule del corpo e il metabolismo, ma più importante ancora, è in grado di rimodellare il nostro RNA/DNA. La coscienza può ora, visto da una prospettiva scientifica, essere in grado di provocare cambiamenti nella nostra natura fisica. Il punto focale di questa scoperta concerne la struttura dei geni.
Genetisti hanno scoperto che negli ultimi cinque anni, gli uomini hanno adoperato questa terza corda del loro DNA/RNA per modificarsi in un’entità più profonda. Molti bambini che sono nati con una triplice corda DNA/RNA legata, hanno capacità sorprendenti, come p.e. trasmissione di pensieri, sparire e riapparire volontariamente (teleportazione) e di muovere, senza difficoltà, oggetti pesanti nello spazio. Sembra che stiamo per diventare molto più coscienti. Bisogna aggiungere, che negli ultimi tre anni il numero di persone che hanno modificato il loro essere in una maniera o nell’altra, è aumentato in modo considerevole. Senza dubbio la nostra specie sta attraversando un cambiamento profondo.

Non solo il nostro corpo si è modificato, ma diventiamo sempre più consapevoli anche del lato spirituale della nostra natura. Questo risveglio spirituale porta ad uno studio più approfondito di argomenti che precedentemente ci sembravano troppo estranei o troppo difficili. Così ci siamo interessati ad esempio di angeli, di UFO e dell’origine extraterrestre di tutta la vita sulla nostra terra. Sembra che abbiamo una necessità impellente di conoscere la connessione delle cose. Pare che esista una fila interminabile di opinioni, che cercano di spiegare questo aspetto dello scibile umano. Vorrei aggiungere ancora questo: cercate di comprendere questi argomenti con il cuore e non con la mente. La base di questo settore della scienza nel quale vi immergerete, sono i sentimenti, la passione e la verità della vostra anima intuitiva. Questa è una profonda svolta nella nostra civiltà attuale. La terra è alla soglia per entrare nella quarta dimensione, e noi dobbiamo imparare molto di più su noi stessi di quanto non abbiamo mai creduto.

Dopo che questi profondi cambiamenti hanno aumentato la loro intensità, dobbiamo accettare che succeda qualcosa in noi di molto fondamentale. E siamo tutti sotto pressione. Così anche il nostro karma è molto accelerato. Vi sarete certamente accorti che, quando un karma è creato, è anche dissolto molto velocemente. Questo avviene anche nel giro di poche ore o di pochi giorni. Viviamo in un mondo che è trasformato molto velocemente in qualcosa a cui non siamo abituati. Un effetto ulteriore è che la linea del tempo annuale si accelera. Molti che osservano il tempo, constatano che gli ultimi anni si sono evidentemente accorciati in mesi. Scienziati mi hanno fatto notare che l’anno 1996 in realtà è il 2000, e che adesso (pubblicato in tedesco nel 1997) siamo all’inizio del 21esimo secolo.

A questo riguardo, molti chiaroveggenti che si sono proiettati con le loro facoltà nell’anno 2012, hanno constatato che intorno alla data magica del 21-12-2012 esiste un blocco. Anche il calendario Maya ha definito questa data come la fine del nostro tempo. La coincidenza di tutti questi eventi ci dimostra che questo è il tempo nel quale la nostra terra si dirige verso una nuova realtà.

La nuova verità sembra dire che una nuova “era dorata” sta per giungere a noi. Il presentimento di questa “età d’oro” sembra essere il nostro primo contatto con civiltà extraterrestri evolute. Sembra, a tutti quelli che esaminano il futuro della nostra civiltà, che il nostro ulteriore sviluppo dipenda da una sorta di scambio intelligente con extraterrestri. L’unica domanda che si pone è “quando e come”. In questo momento la nostra civiltà è arrivata ad una serie di punti morti, che nei prossimi decenni potrebbero portare alla sua eliminazione. Ogni volta che ci avviciniamo ad uno di questi scenari, scende in campo l’intervento divino a cambiare il corso degli eventi. Anzi, parecchi scienziati che hanno studiato le antiche civiltà, hanno notato che molte delle loro tecnologie derivavano da contatti con extraterrestri. Questo sembra ripetersi anche per la nostra civiltà. Effettivamente molte persone hanno già avuto contatti.

La Gerarchia Spirituale invia molti messaggi mediante “psichici” (che sono chiaroveggenti/chiarudienti) i quali ci comunicano che avverrà qualcosa di meraviglioso e incredibile. Esistono indizi che fanno supporre che presto possano avvenire o un atterraggio di massa e/o una visita in massa dai regni angelici. Dopo la pubblicazione del mio libro “Verso una Civiltà Galattica” ho trascorso molto tempo ad ottenere notizie da fonti differenti che hanno approfondito questo argomento. Il risultato è che le mie predizioni non si differenziano da quasi tutte le informazioni canalizzate. Mentre sto scrivendo questo libro, arrivano nuove notizie sul primo contatto con la Federazione Galattica. Riguardano anche l’accompagnatore della cometa “Hale-Bopp”. Per caso anche molti scienziati mi hanno informato che questa cometa, dal momento della sua scoperta all’inizio dell’anno 1995, ha effettuato sei correzioni di rotta, talmente palesi da poter solamente provenire da un oggetto artificiale o controllato intelligentemente. Questa “cometa” è una nave spaziale che si è camuffata da cometa. Bisogna inoltre aggiungere che il suo accompagnatore è quasi quattro volte più grande della terra ed è in grado sia di manovrare intorno all’oggetto, sia anche di mantenere una distanza di ca. 150.000 miglia dalla “cometa”. Ha anche inviato parecchi messaggi via radio nel settore della banda “K” superiore.

Questi messaggi sono dati – secondo diversi scienziati americani – in forma di pitogrammi, che vengono decodificati da una équipe del governo statunitense, con sede nella California del Nord. Questo dimostra che in essenza esiste una grossa difficoltà nella rivelazione di queste date a causa della segretezza dei governi terrestri. La difficoltà di ottenere queste importanti informazioni su quanto è avvenuto si è dimostrata in due punti sui i quali mi sono occupato molto intensamente.

  1. La cintura fotonica. Sembra che il governo statunitense ed un gruppo di oltre 18 università di ricerca, lavorino a questo progetto con un budget di oltre 100 milioni di dollari, per esplorare le due cinture fotoniche. Questo progetto sottostà alla massima segretezza, ed avviene in luoghi diversi: nello stato Utah/USA e in Argentina. Sono venuto a conoscenza di questi progetti casualmente, perché nell’estate 1996 qualcuno, che dichiarava di essere una specie di inviato scientifico, mi ha consegnato fotografie, videonastri e importanti informazioni riguardanti la cintura fotonica. (vedi pag. Internet http//:www.portal.ca/-ground/crew). Questa informazione veniva confermata anche da un’altra persona, che conosce alcuni astronomi che si occupano di decodificare e spiegare le pittografie di un altro oggetto, conosciuto come accompagnatore della cometa “Hale-Bopp”. Anche in questo caso era ordinata la più stretta segretezza, per ostacolare la divulgazione sugli eventi futuri. È molto grave dover combattere costantemente contro l’occultamento di questi fatti e diventare non più credibili, anche se noi non facciamo altro che riferire nude realtà. Dobbiamo capire che stiamo vivendo un tempo di profondissimi cambiamenti, che non riguardano solo il nostro pianeta ma anche noi. Ecco altre prove:
  2. Sappiamo che l’inverno 1996/97 è stato particolarmente severo e insolito. In tutto il mondo, le temperature hanno raggiunto nuovi record. In zone dove normalmente non cade la neve e i fiumi non si ghiacciano, è accaduto proprio questo. Inoltre, le correnti del golfo ed i venti si sono comportati in maniera veramente strana. Questa volta non possiamo dare la colpa a “El Nino” nelle zone equatoriali degli oceani. E’ piuttosto la pressione avversa che rode l’atmosfera terrestre. Questo effetto può essere osservato anche nelle tempeste mostruose nell’atmosfera esteriore che hanno velocità di 300-500 miglia all’ora. Queste tempeste furono scoperte da scienziati per la prima volta nella metà degli anni ‘90 e da quel momento sono soggette a trattative segrete.
  3. Gli scopritori temono che queste tempeste possano raggiungere l’atmosfera inferiore nei tardi anni ’90, portando ad una serie di gravissime catastrofi. Perciò, anche in questo caso fu ordinata la segretezza più assoluta. Tutto ciò porta alla conclusione che il nostro pianeta si sta preparando ad una nuova realtà. Come uno scienziato mi ha recentemente detto in un colloquio, il momento di questo cambiamento per una nuova realtà planetaria può avvenire in ogni momento, ma pare, che possa già accadere prima della fine dell’estate 1997. Ancora una volta (e questo è un segno) siamo davanti ad un cambiamento della nostra realtà e questo evidentemente ora viene riconosciuto anche dalle nostre guide spirituali. Questo fenomeno porterà ad un paradigma totalmente nuovo di ciò che è vero o no. In questo caso la scienza e gli scienziati ci hanno dato indicazioni su che cosa dobbiamo aspettarci dall’arrivo della nuova realtà.

La cosmologia ha scoperto che l’universo fisico non segue sempre le leggi fisiche conosciute. Energie, nuvole di gas ed anche galassie, si comportano in modo davvero molto strano. Gli stessi paradossi appaiono anche nel mondo fisico subatomico. Le conoscenze dell’universo ci portano ad una nuova comprensione della realtà. In questi ultimi decenni questo è stato l’argomento principale dei nostri scienziati.

Serbando segrete queste conoscenze per mantenere le vecchie scuole ortodosse, ha impedito che queste nozioni potessero diventare di pubblica conoscenza. Dappertutto il vecchio ordine ha cercato di mantenere questa facciata; però esiste qualcosa in queste nuove scoperte segrete che incoraggiano gli scienziati a vuotare il sacco. Come ho sentito, nell’inverno e nella primavera 1997 un maggior numero di scienziati saranno pronti a parlare su cosa sta avvenendo nel cosmo e nell’atmosfera, nei continenti e negli oceani del pianeta Terra. Questi rapporti contribuiranno finalmente a far capire la verità agli abitanti della Terra perché possano prepararsi all’incontro inevitabile con gli extraterrestri.

Accanto ai cambiamenti basilari della realtà, espressi ancora nelle controversie degli scienziati, ci sono anche i molti tentativi riusciti dei governi terrestri, di negare l’esistenza degli extraterrestri. Questo occultamento comprende anche la dimensione dei contatti che hanno avuto con loro. Ci si pone la domanda: “perché questi contatti non sono stati discussi pubblicamente?”. In realtà quasi tutti questi incontri degli ultimi anni sono stati tentativi di extraterrestri della Confederazione Galattica, bendisposta nei nostri confronti, per preparare la popolazione della Terra a questo primo contatto. La risposta dei governi è stata un miscuglio di panico e paura. Uno dei casi peggiori è stato l’impedimento dell’apertura del museo ufologico giapponese all’inizio del luglio 1996.

Il governo statunitense, che è uno delle maggiori nazioni commerciali, con l’aiuto di diversi accordi economici costrinse il governo giapponese, a chiudere questo museo, prima della sua apertura. Quest’azione indegna fu fatta solamente perché il museo voleva mostrare i corpi di due extraterrestri e di un UFO. Dopo l’apertura, diverse nazioni avrebbero dovuto rivelare sia i loro documenti segreti, che confermano l’esistenza degli U.F.O, sia che avevano contatti con loro già da decenni. Evidentemente certe persone in posizioni importanti nel governo statunitense volevano mantenere il segreto. Però questa cospirazione ha anche un’origine ben diversa: la paura. Il governo è stato, ed è, in collegamento con extraterrestri di sistemi stellari non molto benevoli nei nostri confronti. Queste unioni portarono ad una serie di accordi illegali e allo scambio di tecnologie che ci sembrano come romanzi fantascientifici malfatti. Questo è il vero motivo perché queste cose furono occultate.

Subito dopo la seconda Guerra Mondiale, il governo statunitense era la nazione più potente del mondo. Però questo governo ha visto qualcosa che gli incuteva paura, cioè che esseri di altri mondi osservavano ogni movimento su questa terra. Il governo statunitense decise di entrare in contatto con loro e stipulare contratti che avessero possibilmente portato vantaggi per ambedue le parti. Nei decenni seguenti, questa politica portò a contratti, tecnologie avanzate, ma anche a sequestri, mutilazioni e ad una rete mondiale di basi clandestine, come anche a scontri con quasi tutti i governi mondiali.
Questi fatti furono chiamati da coloro che indagavano: “Ufo-cover-up” (Copertura Ufo). Nella sua estensione e nella sua storia questo è molto considerevole. È superfluo dire che questo è stato il maggior ostacolo per il trattamento degli argomenti che erano il tema principale del loro lavoro. Questa copertura portò la Federazione Galattica a scegliere mezzi di comunicazioni indirette e/o semiufficiali. Ora, dopo 50 anni di inganni, informazioni errate e rinnegamenti, é giunto il momento di rivelare la verità di tutto quello che accade sulla terra e nell’universo. È ora di finirla con questa segretezza. Noi, che viviamo su questa terra, vogliamo che ci sia detta la verità. Siamo adulti e siamo in grado di sopportare gli eventi buoni e cattivi nel corso della nostra vita. Siamo in grado di accogliere ed elaborare queste notizie senza panico e rabbia. Purtroppo non ci diranno la verità prima che abbiano avuto luogo i primi contatti. Abbiamo bisogno dei nostri consiglieri galattici per la rivelazione di questa verità. La maggior parte dei nostri governi ha troppo panico e paura per ammettere queste semplici verità.

Lo scopo di questo breve libro, è di portare alla realtà attuale la vostra conoscenza e di rivelarvi che cosa accade fuori nell’universo e che cosa significa questo per noi. Noterete che dopo la mia prima pubblicazione nel giugno 1994 è successo molto e perciò diventa necessario discuterne qui ed ovunque. Mi auguro che vediate in questo libretto un aiuto per una miglior comprensione della nuova realtà che ora ci circonda. Dobbiamo imparare che noi tutti siamo UNO e quello che accade ad uno, accade a tutti noi. Questi dati sono destinati a completare la vostra conoscenza degli avvenimenti. Ci pervengono, affinché possiamo comprendere l’immensa importanza degli eventi, ma anche per farci sapere che cosa è accaduto, dopo la pubblicazione del mio libro due anni fa. Lasciatemi chiudere con la benedizione dell’Amore e della Luce per tutti voi. Selamat Ja! (In siriano questo vuol dire: Rallegrati!)

Sheldan Nidle
Kula, Maui, 22 gennaio 1997.

Capitolo Primo

Ultimo aggiornamento sulla missione

I prossimi capitoli sono scritti sotto forma di domanda e risposta. Nel primo capitolo discuteremo sulla natura della cintura fotonica, sulla Federazione Galattica e il loro atterraggio in massa.

D: Che cos’é la cintura fotonica?

R: La cintura fotonica è un anello fisso di energia di luce interdimensionale, che nel suo diametro comprende quasi 1/3 della grandezza della nostra galassia (ca. 30.000 anni luce). Arriva all’incirca ogni 12.000-13.000 anni in questo sistema solare e dovrebbe dunque ritornare alla fine del calendario gregoriano 1996. Però, negli ultimi mesi ci sono stati degli avvenimenti inaspettati che hanno cambiato il corso di questa visita nel nostro sistema solare.

D: Che cosa ha provocato questi eventi inaspettati?

R: Nella primavera del 1987 nella zona della Nuvola di Magellano avvenne un’esplosione stellare che venne registrata come Nova 1987A. Questa stella venne ridotta ad una stella a neutroni, a causa di un’enorme esplosione, chiamata Avalus. Questa esplosione causò la creazione di un gigantesco oggetto avente la forma di una ruota ad aghi fatta di fotoni, raggi gamma ed un’infinità di particelle antimateria. Questo oggetto venne trasportato da un’onda di forza di gravità causata dall’esplosione – con grandissima accelerazione (più alta della velocità della luce) – in questo sistema solare.

Questo oggetto portò nell’anno 1995 gli scienziati della terra alla riscoperta della cintura fotonica principale. All’inizio non era possibile associare la massa dei raggi gamma ad un’origine intra/-o extra galattica. Gli strumenti di quasi tutti i radiotelescopi non erano in grado di capire cosa fosse successo. Nei primi anni ‘90 si poté determinare l’esatta posizione tramite nuovi strumenti, in uso negli Stati Uniti per il programma di armi atomiche, sviluppati appositamente per telescopi spaziali. Alla fine dell’anno 1995 e all’inizio dell’anno 1996 si riconobbe che questo oggetto sarebbe entrato in collisione con il nostro sistema solare alla fine dell’anno 1996. Dopo i primi risultati, poteva sembrare che l’atmosfera si sarebbe lacerata, distruggendo totalmente la biosfera. Quando gli scienziati usarono i loro nuovi strumenti (principalmente spettrometri a colore sviluppati appositamente) scoprirono la molto più potente cintura fotonica principale. Si scoprì che questa cintura fotonica e la ruota ad aghi più piccola, avrebbero raggiunto il sistema solare nel medesimo tempo.

D: Cosa successe dopo?

A: Nell’estate del 1996, fui avvicinato da una persona scelta da uno scienziato che lavorava al progetto della cintura fotonica, che mi pregava di chiedere ai Siriani notizie riguardo a queste due cinture. Doveva scoprire se all’umanità restava veramente solo poco tempo, prima di questo disastro. Mi risposero che la prima cintura sarebbe stata neutralizzata dalla cintura fotonica principale e che non dovevamo preoccuparci. Lo scienziato acconsentì di collaborare e mi mandò diverse fotografie, nastri video e informazioni importanti sulle due cinture fotoniche.

D: E dopo, che cosa successe?

R: Verso la fine dell’anno 1996, gli scienziati riconobbero che la ruota ad aghi sarebbe entrata in collisione con la cintura fotonica principale poco prima di raggiungere il nostro sistema solare. Questo doveva avvenire il 31 dicembre 1996 alle ore 23.45 MEZ. La cintura più grande doveva entrare nel nostro sistema solare il 1° Gennaio 1997 alle ore 3.00. La cintura ad aghi avrebbe perforato un “vuoto” grande circa la metà del diametro del sistema solare. La maggior parte dell’irradiazione rimanente non distrutta dalla collisione, sarebbe stata dispersa dai pianeti esterni, specialmente tramite i campi magnetici di Giove e Saturno. Giove sarebbe stato molto utile a quest’impresa, perché la cometa Schumacher-Levy ha modificato la risonanza naturale della sua gravità, diventando così capace di distruggere in ogni momento la radiazione della ruota ad aghi. In questa maniera la terra avrebbe ricevuto solamente quella particolare radiazione, in modo da influenzare solo in minima parte la sua atmosfera.

D: Che cosa successe poi alla fine del 1996?

R: Come si prevedeva, le due cinture fotoniche sono entrate in collisione il 31 dicembre un po’ prima di mezzanotte. Il “vuoto” creatosi a causa della collisione della ruota ad aghi con la cintura principale, ha permesso al sistema solare di entrare senza difficoltà nella “zona zero” della cintura fotonica principale il 1° gennaio del 1997. Il 1° gennaio 1997 la radiazione notevolmente ridotta è entrata nell’atmosfera terrestre. Fino al 7 gennaio 1997, per l’interazione reciproca naturale con l’atmosfera terrestre, questa radiazione fu considerevolmente ridotta. Effetti collaterali notevoli furono il cielo rosso, l’apparizione dell’aurora nell’atmosfera superiore e l’inizio di un periodo di freddo insolito in tutto il mondo. L’11 gennaio 1997 siamo entrati nella parte principale della grande cintura fotonica.

D: Che cosa è successo da quando siamo entrati nella cintura fotonica principale?

R: Poco prima di entrare in questo “vuoto”, la Federazione Galattica ci ha posti in un nuovo ologramma. Questo nuovo ologramma ha due scopi: 1) ci deve proteggere dagli effetti che sperimentiamo nella cintura fotonica principale. Questo viene reso possibile con l’impiego di speciali reti interdimensionali e campi di luce, che ci illudono nel ritenere che tutto sia come prima; 2) l’ologramma è costruito in maniera tale da scogliersi nel momento del passaggio dal “vuoto” alla cintura. Questo avverrà da circa 12 a 20 giorni dopo l’atterraggio in massa.

D: Quando sono previsti questi atterraggi in massa?

R: La data venne fissata dalla Federazione Galattica e non viene reso nota. Tutto quello che si può dire in questo momento, è: sarà molto presto, molto, molto presto. Mi hanno accennato che probabilmente sarà prima della fine dell’anno galattico 5Eb.

D: Che cosa causò il ritardo degli atterraggi in massa?
R: Gli atterraggi in massa hanno subìto un ritardo a causa di eventi imprevisti, che nel frattempo sono stati corretti dal primo gruppo di contatto della Federazione. Questo gruppo ha ora sviluppato una nuova e molto efficace struttura di comando, che prende in considerazione anche difficoltà impreviste e assicura il successo della missione.

D: Puoi dirci di più su questi eventi imprevisti?

R: In questo momento posso solo dire che sulla terra esiste troppa paura ed una insufficiente energia del cuore. Gli Angeli e addirittura quelli dei “regni oscuri” si sono uniti, per mandare maggiore energia del cuore sul nostro pianeta Terra. Perciò l’atterraggio ed il cambiamento sono già assicurati, come disse Cristo ad uno dei collaboratori di Luce.

D: Quale sarà il piano modificato della Federazione Galattica per la nostra entrata nella cintura fotonica?

R: In questo momento stiamo abbandonando il “vuoto” nel quale siamo avvolti, e dopo 10 o 12 giorni dopo l’atterraggio in massa entreremo nella parte principale della cintura fotonica. Questa variazione fu decisa, perché la cintura fotonica deve servire a portarci ad un livello di coscienza superiore.

D: Sono sempre ancora previsti i cinque o sei giorni di permanenza nella “zona nulla” prima dell’entrata del nostro sistema solare nella cintura fotonica?

R: Questo lasso di tempo viene accorciato a meno di 12 ore. Per l’umanità questo significa che non saremo esposti per lungo tempo al freddo e al buio, come previsto nel piano originale. La zona nulla intorno al “vuoto”, è molto più sottile di quella della cintura fotonica principale; perciò è molto più semplice per gli ingegneri e gli scienziati della Federazione, di uguagliare la zona nulla al “vuoto” nel momento dell’entrata del nostro sistema solare nella cintura.

D: In quale maniera l’entrata nella zona nulla del “vuoto” e più tardi nella cintura fotonica influenzerà la rete elettrica della terra e i suoi impianti elettrici?

R: Dopo che saranno terminati gli atterraggi in massa e sciolti i governi attuali (da sette a otto ore dopo l’inizio degli atterraggi), i tecnici e gli scienziati della Federazione installeranno per breve tempo una rete elettrica senza fili, che si adatta a tutti gli apparecchi oggi in uso. Fino all’entrata nella zona zero questa rete rimarrà attiva, quindi fino a che tutti gli impianti elettrici saranno sostituiti con strumenti che lavorano con energia fotonica (noti oggi come generatori di “energia libera”). Se entrate dopo il “vuoto” nella cintura fotonica, tutti i vostri apparecchi elettrici non funzioneranno più. Però avrete il vostro nuovo sistema di generatori e strumenti alimentati con energia fotonica (processori) per sostituirli. Se dunque non sarete più in grado di usare i vostri vecchi apparecchi, avrete in sostituzione “processori alimentari”, scooter, ecc..

D: Ci sono stati cambiamenti nello scenario di coscienza che hai spiegato nel tuo libro?

R: Un punto molto importante per tutti é che il cambiamento segue un piano divino. Questo piano dice, che l’umanità sperimenterà il suo cambiamento in questo anno galattico (5Eb). La gente che si occupa di questi cambiamenti, è dell’opinione che il mondo si trasformerà in un mondo quadridimensionale. Siamo molto vicini ad un grande cambiamento della nostra realtà.

Dobbiamo percepire questo cambiamento nel nostro cuore (nel centro intuitivo) e non nella nostra testa (nel centro mentale). Ci stiamo allontanando dal concetto di studio tradizionale della realtà. Il nuovo concetto di studio li integrerà tutti e due in modo così completo da non poterlo neanche immaginare.

D: I Siriani dicono che i cataclismi non avverranno. Questi scenari, descritti nella Bibbia e in altri posti, sono allora totalmente nulli?

R: Si. Anche se il pianeta sta cambiando, deve pur sempre liberare le proprie energie. Avverranno dunque terremoti, vulcani erutteranno, alluvioni ed altre catastrofi accadranno. Il pianeta reagisce in questa maniera. In tutto quello che accade attorno a noi, i cambiamenti nella natura del nostro pianeta, nell’universo e nella coscienza umana, si vede il livello di coscienza più elevato che spinge in avanti il nostro pianeta. Questo cambiamento avverrà in maniera diversa di quanto pensa l’umanità. Ci saranno sì cambiamenti, quali terremoti, eruzioni di vulcani e alluvioni, però non spariranno interi continenti. Non sarà così come detto negli ultimi decenni. Le catastrofi non saranno così enormi.

Sì, sfuggiremo a questi capovolgimenti violenti, perché il decorso del tempo è stato cambiato. Questo è merito dell’intervento divino, che è stato deciso dal creatore, Metatron e dagli innumerevoli regni della creazione. Ci troviamo in un momento di grande sconvolgimento. L’unica differenza a queste previsioni su questi grandi cambiamenti e sul loro reale decorso temporale, è che non ci saranno le grandi catastrofi, perché il corso del tempo nella galassia negli ultimi tempi è cambiato in modo drammatico.

D: Se si è ancora ancorati alla coscienza umana e abituati alle nostre tecnologie, difficilmente si riesce ad immaginare che i Siriani siano in grado di proteggere un intero sistema solare con un involucro olografico. Ci puoi dire un qualcosa in merito?

R: Bisogna dire che non sono stati solo i Siriani ad eseguire questa impresa. Cooperano con i Maestri del Tempo che definiscono il cambio dimensionale e con gli Angeli (anche loro si trovano in diverse dimensioni), che espandono le energie. I Siriani ed i loro scienziati, gli alleati dei diversi sistemi stellari, i Maestri del Tempo, gli Elohim, che sono addetti alle varie correnti alternate dimensionali, anche gli Angeli, che portano le forze dalle sorgenti superiori giù ai nostri livelli – tutti loro unirono le loro forze, per riuscire in questo progetto.

D: Parecchie persone sono a conoscenza di un cosiddetto “governo segreto” e dei loro progetti. Come può riuscire la Federazione Galattica nel suo progetto, se si prendono in considerazione i piani di questo governo?

R: Non dobbiamo dimenticare, che questo è un intervento divino che verrà attuato su molti livelli diversi. Questi diversi settori di azione includono i Maestri del Tempo, ma anche gli Angeli, gli Elohim e quei membri delle nostre famiglie spaziali che vogliono aiutarci in questa impresa.

Dobbiamo dunque sapere che ci sono molte forze potenti intorno a noi che ci danno il loro sostegno sul nostro pianeta. Perciò dovremmo superare la paura che il governo segreto possa fermare questi eventi. Considerate che nella galassia c’è una forza talmente grande, che è riuscita a richiamare l’intervento divino. Dobbiamo solamente farlo. Se si ha un circuito elettrico e si schiaccia un pulsante, si accende sicuramente la luce.

D: Gli avvenimenti nel nostro paese mostrano profondi solchi e divisioni nel popolo americano. Qui si rispecchiano le inquietudini che si accendono anche sul resto del pianeta. Apparentemente aumenta anche la polarità. Esistono inoltre indizi su gruppi militari che cercano di controllare segretamente gli Stati Uniti. La loro meta è un regime tirannico mondiale. Questo combacerebbe con documenti che parlano di “Grigi” e accordi extraterrestri, che vengono chiamati, tra l’altro, “governi segreti”. Quello che sperimentiamo oggi attraverso i mass-media nel nostro paese, con tutte le emozioni e l’odio che viene fomentato – come combacia con i piani del tempo e lo scenario che ci descrivi?

R: Quasi 70 anni fa sono avvenuti i primi contatti tra i governi mondiali e la Federazione Galattica. Più tardi entrarono in gioco anche altre forze. C’era una lunga storia di una civilizzazione d’avamposto di Dinoidi, Reptoidi ed Ibridi; i “grigi” sono una delle tante specie di extraterrestri. Questi gruppi vissero per lungo tempo in clandestinità. Il loro compito consisteva – come una specie di “quinta colonna” -, di aspettare il momento giusto per il ritorno dei gruppi Dinoidi, che avrebbero ritentato di dominare questo sistema solare. I ribelli Pleiadiani che erano responsabili di questo pianeta, avevano solo giocato con loro e per questo motivo questi esistevano ancora. Le esperienze fatte dalla maggior parte di persone con demoni, si riferiscono a questi esseri.

Dagli anni 20 in poi, questi gruppi si davano sempre più da fare per governare. Tra il 1920 e il 1950 ci fu una specie di agonismo o guerra diplomatica tra i “gruppi oscuri” e i “gruppi di luce” per la supremazia sui nostri governi. I governi decisero, nel periodo precedente, durante e dopo la Seconda Guerra mondiale, di collaborare con le forze oscure.

Alla fine della Seconda Guerra mondiale i due gruppi allacciarono un’alleanza più stretta con i governi del mondo. Il “governo segreto” strinse diversi accordi importanti con i “grigi”, i reptoidi e altre forme di vita senzienti. Questi accordi portarono a sequestri e altre cose pazzesche, incluse le manovre di oscuramento della verità, che proseguono da oltre 50 anni.

La meta del “governo segreto” era di possedere le tecnologie per dominare l’umanità. (l’esplorazione della Luna e di Marte negli anni ‘50 e ‘60) da parte dei governi più importanti. Fin dagli anni ’60, esiste anche un sistema di satelliti ed altri strumenti, sulla e sopra la terra, che rendono ridicolo il SDI. Abbiamo, in fin dei conti, sistemi SDI o sistemi di guerre stellari, dagli inizi degli anni ‘60. Il nostro governo oggi riesce con grande facilità a lavorare con macchine segrete, che possono essere manovrate solamente con la telepatia riuscendo facilmente a raggiungere Marte e la Luna.

In questo momento negli Stati Uniti si tenta di ricostituire un governo costituzionale. Ci allontaniamo da una forma di governo che ha smesso di funzionare, essendosi isolato e staccato dai cittadini. Questo governo viene anche bandito dalla Federazione Galattica. Sappiamo anche, che questi governi finiranno nel momento dei primi atterraggi sulla terra.

Un ricercatore UFO mi disse: “Se Lei fosse il governo statunitense, tacerebbe sull’esistenza di altra vita nell’universo, perché una tale rivelazione minerebbe maggiormente la loro già debole autorità”. Questo proverebbe che gli USA o gli altri governi mondiali, sono solo una parte dell’autorità esistente attorno a noi. É per questo motivo che i governi mondiali tengono segreti questi avvenimenti.

Esiste però uno sviluppo molto più importante del solo fatto che i governi vogliono impedirci di riconoscere che ci sono altri esseri nel cosmo e che cercano il nostro contatto. La Gerarchia Spirituale ha tentato di farci dei regali (come p.e. la Madonna che con i suoi messaggi a Papa Giovanni XXIII ci mostra un’alternativa). L’intervento Divino ci sarà sicuramente. C’è già stato un intervento dei Siriani, che nel 1972 impedirono al nostro Sole di diventare una Nova: ciò avrebbe distrutto tutto il nostro sistema solare e naturalmente anche il nostro pianeta.

L’intervento Siriano esiste perciò già da 25 anni. Dopo l’installazione dell’ologramma intorno al Sole, il successivo passo dei Siriani fu la richiesta dell’intervento Divino. A causa del suo karma, Il nostro sistema stellare era programmato per la distruzione. È come se ci fosse un paziente malato di cancro e i medici dicessero: “non c’è più niente da fare”. E tu dici loro: “c’è una possibilità di salvare la vita di questo paziente importante, e siccome non conoscete una terapia in grado di curarlo, datemi la possibilità di adottare la mia terapia”. La Federazione Galattica accettò questa proposta. I Siriani e i loro alleati ebbero il permesso di iniziare la loro strategia.
Con l’armistizio di Anchara (guerra tra forze del Buio e della Luce), aumentarono le azioni negli anni ‘90. L’armistizio partì dal Supremo Creatore dell’alleanza e la portò ad un gradino superiore. Decretò che la Terra è veramente un posto molto importante. Dopodiché anche gli esseri che volevano dominare la terra, erano pronti a rinunciare, a patto che fosse importata sulla Terra la civiltà di luce di origine lyriana/siriana. Così l’intercessione siriana divenne una necessità costrittiva per tutta la galassia e per l’intera creazione e non rimase solo un esperimento.

Quello che stiamo vivendo ora è solo l’inizio. Gli Angeli e tutti gli addetti a portare luce o vita in questa galassia, lo affermano. Con questo annuncio potè accadere il grande miracolo della guarigione e per questo pioveranno anche eventi miracolosi sulla terra e sui suoi abitanti. Dobbiamo superare le nostre paure nelle quali vogliono farci cadere i governi mondiali. Tutto quello che vediamo adesso, anche se ci appare terribile – questa paura e questo caos – è solo la fine della nostra civiltà attuale.

Come dice un vecchio proverbio: “se il bisogno è maggiore, la salvezza è più vicina”. Questa è la verità. Il governo tenta di farci credere che avverranno grandi catastrofi su di noi, causando maggiore divisione. Vi preghiamo di comprendere la causa. Dobbiamo diventare un popolo, e questo meraviglioso sapere e l’amore, creeranno una nuova civiltà per tutti noi.

D: Mi pare che l’atterraggio e tutto l’insieme possano creare tutto questo in un attimo.

R: Si, siamo all’inizio di una nuova era e perciò all’inizio di una nuova vita per il popolo terrestre.

D: Riuscirà il governo a convincerci che verremmo aggrediti, in modo da poterlo usare a proprio vantaggio?

R: Si, tenteranno di dimostrarlo. La Federazione Galattica farà attenzione affinché gli eventi non gli sfuggano di mano. Per questo invieranno tante apparizioni angeliche con messaggi meravigliosi. In secondo luogo accadrà una serie di fatti molto importanti, che costringerà i governi a rivelare l’esistenza degli UFO e di tecnologie molto avanzate sul nostro pianeta. Quando questi fatti saranno resi pubblici, i governi manifesteranno le loro bugie, i tradimenti e tutto quello che era stato fatto. Questa rivelazione avverrà nel prossimo futuro.

D: Quando asserisci che riveleranno le loro annotazioni – cosa vuoi dirci con questo?

R: Attualmente, alcuni governi sono in procinto di rivelare la vera estensione dei loro rapporti con gli UFO. Questi rapporti erano stati nascosti. Inoltre, alcuni scienziati coinvolti in manovre di oscuramento riguardo agli UFO, sono in possesso di informazioni discriminanti e detengono prove sugli UFO ed extraterrestri, vogliono dichiararlo pubblicamente. Così, finalmente, l’umanità saprà che non è sola nell’universo e altri esseri – umani o no – vogliono aiutarci a raggiungere il prossimo scalino della nostra crescita, per diventare una specie totalmente sviluppata e diventare una civiltà galattica.

D: Chi possiede questi documenti?

R: Questo deve rimanere segreto.

D: Sono persone di questo mondo?

R: Si.

D: Comunicheranno queste informazioni in accordo con la Federazione Galattica?

R: Si.

D: E come verrà annunciato? Conosciamo i nostri mezzi di comunicazione di massa.

R: Verrà comunicato. Di più non posso dire.

D: Se parli del governo, intendi l’amministrazione attuale?

R: Si

D: Se la Federazione e gli Angeli si muovono per aiutarci per la trasformazione, cosa succederà con la trasformazione dei membri del governo?

R: La Federazione Galattica ha già detto che non ha più intenzione di arrabbiarsi con queste persone, solo perché vogliono tenere tutto sotto controllo. Questo è un metodo totalmente diverso dell’intervento Divino. La nuova verità è che l’umanità deve vivere in libertà, totalmente cosciente. Il Piano Divino prevede che tutti possano esprimere questo loro concetto peculiare nei loro rapporti con gli altri. Ogni persona può seguire la sua missione animica.

Le strutture governative del mondo deviano molto dal vero concetto di un governo esistente in tutta la galassia, specialmente dal tipo di governo all’interno della Federazione Galattica, che vuole che noi comprendiamo la nuova verità.

I nostri governi mondiali ci vogliono defraudare di queste verità perché sa che sarebbe la fine del loro controllo su di noi. L’attuale tiro alla fune deciderà se permetteranno o proibiranno un cambiamento. Il “governo segreto” per esempio sta attualmente aumentando i propri territori dove sviluppa le proprie tecnologie. Sta ampliando il proprio arsenale di armi. Detiene armi radianti, armi psicotroniche, navi spaziali, ecc. Hanno circa 50, 60, 80 o 90.000 navi. Ma tutte queste armi, questi regimi mondiali, questi extraterrestri, sono niente in confronto a quello che è pronto nell’universo. Noi parliamo di milioni di navi che atterreranno. Parliamo di milioni di Angeli intorno a noi. Se volete contare gli angeli vi accorgerete che avreste bisogno di più vite per contarli tutti. È una cifra veramente enorme. Manifestano quelle forze intorno a noi, che ci permetteranno di diventare quello che dobbiamo essere. Gli angeli si manifesteranno fisicamente e aiuteranno le navicelle della Federazione Galattica ad atterrare. La Gerarchia Spirituale e la Federazione Galattica fungeranno da governo ad interim, finché non saremo in grado di comprendere totalmente e con piena coscienza questo sistema manageriale guida fluttuante. Dicono che durerà al massimo tre anni. Dopo saremo pronti a lavorare interdimensionalmente ed a cambiare totalmente la Terra; comprenderemo il significato di una vera civiltà galattica e la sua forma governativa.

Ci allontaneremo da un governo e da un’economia politica attuali, andando verso un sistema che sembra essere una cosa simile a come lo sperimentano certe persone nelle visioni durante la meditazione o in esperienze pre-morte. In un periodo di 25 anni siamo passati attraverso fasi di cosiddetto risveglio di coscienza. Ognuna di queste fasi ci ha avvicinati alla nostra meta.

D: Perché gli individui dei governi reggenti non riescono a riconoscere che sarebbe meglio per loro essere anime indipendenti, invece di far parte di un regime tridimensionale, occupando posti importanti?

R: La loro realtà è questa: “Sì, io sono Dio, ho tanti soldi, controllo e ho potere su milioni e milioni di persone. Vorrei essere una persona indipendente, se l’unica persona sulla quale posso esercitare il potere sono io stesso?” Per questo dobbiamo distoglierli dalla loro opinione, perché credono, fin da quando erano piccoli, che l’unica cosa importante sia di lottare per ottenere queste posizioni. Improvvisamente un’altra organizzazione più grande della loro – gli Angeli e la Federazione Galattica – dicono che ora devono interpretare un altro ruolo. Non è più onesto fare queste orribili cose: derubare milioni di persone della loro personale indipendenza e della loro facoltà di mettere a disposizione il loro sapere per la nuova civiltà galattica. Dovrebbero riflettere sulla loro nuova integrità e aiutare il mondo, aiutando milioni di persone ad ottenere la loro sovranità. Questo sarebbe un gesto di vera grandezza.

Ora bisogna far cambiare queste persone che detengono il potere. Purtroppo hanno potere sulle armi e i provvedimenti economici, ecc. Sarà difficile distoglierle dalle loro opinioni. Però questo faceva già parte del piano degli Angeli e della Federazione Galattica e anche queste persone saranno introdotte nella nuova verità e nella coscienza totale.

D: Esistono forze – come per esempio forze militari – che tenteranno di impedire l’atterraggio alle navicelle, che saranno respinte dall’energia che circonda le navicelle?

R: La forza spirituale potrà impedirlo, perché uno dei provvedimenti al momento dell’atteraggio, sarà di neutralizzare o distruggere tutti gli impianti tecnici. La Federazione Galattica vuole un atterraggio dolce. Per questo motivo hanno comunicato ai governi terrestri che ogni resistenza sarà inutile. I governi conoscono questa verità. Sanno che devono sopprimere ogni azione prima dell’atterraggio e vogliono contrastare questi avvenimenti con tre provvedimenti: 1) tentano di distruggere le nuove reti della terra, mantenendo attivi le vecchie reti. 2) Vogliono influenzare l’atmosfera, per impedire quel cambiamento che renderà possibile l’entrata della coscienza superiore. 3) Si adoperano per impedire il cambiamento dei popoli e della realtà, perché sanno che l’umanità dovrà cambiare, affinché possa realizzarsi il cambiamento della Terra.

Hanno lavorato in questi tre obiettivi. Hanno a loro disposizioni ampie tecnologie ricevute dagli extraterrestri (i Grigi, i Reptoidi, i Dinoidi, ecc). Anche i grandi scienziati sconosciuti degli ultimi 100 anni hanno procurato grossi vantaggi tecnici a certi regimi mondiali. I governi sono in possesso di tutto l’hardware, ma anche con queste conoscenze non riusciranno a impedire i grandi cambiamenti di coscienza e tutti i nuovi eventi, inclusi gli atterraggi sulla terra. Hanno tentato di simulare una falsa invasione e disorientare tutta l’umanità con un lavaggio di cervello per mantenerne il controllo. Ma tutto è stato invano. Non possono impedire il cambiamento di coscienza a causa dell’intervento della Gerarchia Spirituale e della Federazione Galattica. Il governo si accorge sempre di più di essere solo. Ai potenti di questo mondo appare sempre più chiaro che il controllo, che hanno detenuto per tanto tempo, sarà presto finito. Vedono arrivare la fine e cercano disperatamente una via d’uscita.

La Federazione Galattica ha già stabilito la data per gli atterraggi. Allora tutti i governanti di questo mondo perderanno il loro potere, non esisteranno più. Verranno sostituiti da esseri con una coscienza superiore, con consiglieri governativi che sono sotto l’egida degli Angeli. Questi consiglieri formeranno la riunione del consiglio del sistema solare. Questo è il futuro al quale ci stiamo avviando. Questi fatti sono parte del cambiamento totale che procede molto velocemente. Normalmente questo sviluppo impiegherebbe decenni, secoli o addirittura millenni. Noi però percorreremo questo cambiamento velocemente: sarà concluso al 21 dicembre 2012. Noi stiamo compiendo un grande miracolo con l’aiuto dell’intervento Divino. Così questo pianeta diventerà un grande posto ideale per l’intera galassia. Confermiamo quel verso della Bibbia che dice che gli ultimi saranno i primi. Siamo, per così dire, i figli, che conducono le grandi civiltà antiche della galassia in questa nuova era di luce che presto inizierà. Siamo i grandi precursori dei cambiamenti.

D: Sò che è previsto, che con l’avvento dell’atterraggio in massa, una parte del personale e delle tecnologie diventeranno superflue. Allora saranno ritirati i collaboratori, mantenendo solo una piccola percentuale di consiglieri. Quali previsioni puoi fare per quella parte dell’umanità che rifiuterà, volendo mantenere la separazione, vedendo tutto come un’invasione e una presa di potere contro la loro volontà?

R: Fondamentalmente, mi è stato confermato un grande risveglio di coscienza che riguarda tutto il pianeta. La gente si è aperta molto. Riflette sugli Angeli, sul rinnovamento religioso e su altri argomenti. Questo fa parte della preparazione. Ritornano alla loro coscienza spirituale, aprendosi in questa maniera alla consapevolezza totale di questo risveglio in una coscienza superiore.

La maniera con la quale vengono progettati questi atterraggi porterà ad un grande risveglio. Se arriva la totale conoscenza sulla cintura fotonica, risorgerà totalmente anche il ricordo. Come dicono i consiglieri della Federazione, solo una minima parte, forse 1/10 del 1% della popolazione non sarà d’accordo e queste persone dovranno adeguarsi. Le loro esigenze dovranno essere valutate, ed esistono posti dove potranno andare a vivere. Una parte delle forze di queste persone si opporranno a questi rinnovamenti. Queste persone devono essere semplicemente modificate, e questo potrà accadere con certi metodi che esistono sul sistema stellare delle Pleiadi.

D: Gli atterraggi in massa cambieranno le nostre vedute per sempre?

R: Si. Ci danno una nuova comprensione della realtà, una realtà che si basa sull’integrazione del nostro Se spirituale e fisico. Più importante nella nostra attuale terza dimensione sono i segni in terra e in cielo, che indicano l’approssimarsi del cambiamento della realtà ed il primo contatto con gli extraterrestri della Federazione Galattica.

Capitolo Secondo

Indizi in cielo e sulla terra

Continuiamo il nostro discorso e contempliamo la “cometa” Hale-Bopp, i cambiamenti nel nostro corpo e i cambiamenti sulla terra.

D: Fino ad ora abbiamo contemplato le diverse maniere, come le cose sono cambiate su questa terra. Esistono anche in cielo degli indizi su questo cambiamento?

R: Il più importante di questi “segni divini” è, assieme alla cintura fotonica, la cometa Hale-Bopp. Questa cometa fu scoperta per la prima volta nella primavera del ‘95, e da quel momento ha cambiato rotta per sei volte. Questo comportamento ci segnala una nave interstellare che si avvicina al nostro sistema solare con un luogo di destinazione ben preciso: in questo caso il nostro pianeta Terra e la sua orbita. La nave si mostrò all’incirca nel momento in cui la Federazione Galattica mi informò che una grande nave della vecchia alleanza con circa 10.000 messaggeri si avvicinava nella primavera del 1995 alla terra. Siccome questa nave interstellare proveniva dalla direzione della costellazione del Sagittario, proveniva dalla regione principale che anticamente era il nucleo centrale dell’Alleanza. Inoltre, cercò nettamente di mimetizzarsi come un oggetto naturale. Questo procedimento corrispondeva agli ordini, secondo cui non si sarebbe dovuto vedere alcun segno di una grossa nave spaziale prima dell’effettivo atterraggio. Inoltre, la nave cominciò a posizionarsi in modo da resistere alla forza d’attrazione del sole e ad entrare in un’orbita tra la Terra e Marte. Questa correzione di rotta é un segno evidente che non si tratta di un oggetto naturale, ma di una nave spaziale, che trasporta altre entità che devono svolgere un importante compito sulla terra.

D: Ti aspettavi che l’accompagnatore fosse stato visto insieme ad Hale-Bopp?

R: Si, sapevo che avrebbe avuto un ruolo importante in tutti gli avvenimenti. Pressappoco nello stesso periodo, nel quale mi venne comunicato che sarebbe arrivata la nave dell’alleanza, venni anche a sapere che il cosiddetto “Pianeta Battaglia ” della vecchia Federazione (Nibiru) sarebbe tornato come accompagnatore della “cometa”. Il “Pianeta Battaglia” distrusse allora il grande pianeta che stava tra Marte e Giove (Maldek). Normalmente Nibiru, ha un orbita di circa 3.600 anni e non si poteva ritenere che sarebbe stato nelle nostre vicinanze nei prossimi 1.800 anni. Tuttavia questa volta è tornato prima del previsto, per compiere una missione estremamente decisiva: è la nave backup (di sostegno) per la procedura di atterraggio e per un’ulteriore importante missione.

Su comando dell’Alleanza, circa 900.000 anni fa, Nibiru distrusse i quartieri generali delle forze del Buio, sul pianeta Maldek e come conseguenza di questa distruzione, si creò l’attuale Cintura degli Asteroidi. Adesso Nibiru ritorna nelle vicinanze dell’orbita terrestre, per onorare i morti delle precedenti guerre galattiche, e per assicurare una nuova Pace Galattica. Il concilio generale della Federazione ha dato la sua approvazione, affinché, quando questo compito sarà svolto, il “Pianeta-Battaglia” rimarrà per altri tre anni in questo sistema solare. Dopo, potrà lasciare questo sistema esattamente come è arrivato: da fiero membro della Federazione.

Il suo karma principale si formò circa 12.000 anni fa. A quei tempi era il quartiere generale per quei ribelli Pleiadiani e Centaurici che istituirono il vecchio ordine dei governi con una coscienza limitata – le civiltà del passato e del presente della storia terrestre. Tutto venne perdonato. La vera ragione per la presenza della cometa e del suo accompagnatore Nibiru è, quindi, di concludere un vecchio karma e assicurare la pace galattica da poco creata.

D: Quale compito deve svolgere esattamente Nibiru rispetto alla cometa “Hale-Bopp?

R: Questa nave spaziale speciale venne costruita milioni di anni fa per le guerre galattiche. Ho già menzionato prima che era stata occupata da diversi ribelli della Federazione, per aiutare Atlantide (Altea) a sottomettere la Terra. All’inizio del 1994 questi ribelli cambiarono bandiera e si misero dalla parte della Federazione Galattica. Un anno dopo il loro “pianeta” venne occupato sia da truppe umane che da quelle “OSB”. Dovette cambiare la sua orbita e tagliare l’orbita della cometa “Hale-Bopp” nell’estate del 1995. Dopo, questa nave doveva accompagnare la cometa al suo incontro con la Terra. In questo periodo dovette far parte delle cerimonie all’Ayers Rock in Australia, per dare il benvenuto ai tanti ambasciatori delle loro colonie terrestri.

Inoltre, la nave spaziale Nibiru funge da copertura per l’atterraggio della flotta. Questo avverrá in due tempi: prima, la cometa prenderà contatto con i vari governi della terra, appena si avvicinerà a Giove. Consegnerà una serie di messaggi particolarmente codificati, che sottolineeranno l’importanza dell’atterraggio di massa. La seconda parte della missione consiste nel proiettare un nuovo ologramma sul sistema solare, dopo il cambiamento alla fine del 1996 dello scenario della cintura fotonica. Fino a questo momento l’accompagnatore ha svolto efficacemente i suoi compiti.

D: Allora lo scopo della comparsa della cometa e del suo accompagnatore nel nostro sistema solare è il primo contatto con la Federazione Galattica?

R: Si, questo è vero. La terra è la chiave che aprirà finalmente le porte alla pace galattica. In questo modo i compiti della cometa e del suo accompagnatore sono collegati. Ognuno è un aspetto di questo evento incredibile : la pace galattica. Perché i contratti che sono stati firmati assicurano il successo definitivo della missione: portare una civiltà galattica sulla Terra, che é una grande prova di fiducia reciproca che questi accordi hanno consolidato. Ciononostante, tutti i partecipanti sanno che c’è un altro grande ostacolo: gli attuali governi mondiali e la grande paura sulla terra.

D: Allora la Federazione sapeva quale gigantesca impresa hanno iniziato?

R: Certamente. La Federazione sapeva che la Gerarchia Angelica avrebbe aumentato la frequenza delle vibrazioni del popolo terrestre. Sapevano anche che attualmente molti dei loro collaboratori sono incarnati sulla Terra. Queste fonti dovevano essere considerate nel Piano Globale. Per questo la Federazione richiamò alcuni collaboratori che vivevano in incognito sulla terra per collaborare al progetto. Con l’approvazione della Gerarchia Angelica molti dei consiglieri furono richiamati, quando il loro scopo sulla terra si stava avvicinando alla fine. Questi consiglieri formarono il nucleo per i gruppi di collegamento che dovevano spianare la strada per gli atterraggi di massa.

D: Come potevano mettere in piedi un piano così complicato?

R: Il primo compito era di preparare il primo incontro con la popolazione mondiale terrestre e, grazie all’esperienza dei consiglieri tornati dalla terra, sostenere i cambiamenti che vengono preparati dalla Gerarchia Angelica. Per questo dovette essere presa in considerazione qualsiasi reazione possibile che un essere con coscienza limitata avrebbe potuto avere – specialmente reazioni di paura. La questione governativa fu affidata al primo gruppo di contatto.

D: Con questo erano in grado di prevedere le varie reazioni e si sono preparati?

R: Si. Durante gli ultimi due anni mi hanno raccontato che per ogni persona della terra, esiste una documentazione completa. È una documentazione sullo stato spirituale, animico ed emozionale che dimostra il livello della persona e di quali reazioni devono tenere conto. Così i consiglieri sanno cosa li aspetta e sanno come devono comportarsi per far comprendere ad ognuno cosa sta succedendo.

D: Mi viene in mente una conclusione logica. Per dirlo nel nostro linguaggio: “Noi che vantaggi avremo”?

R: Il vantaggio è che vivrete in una società nella quale potrete esprimere le vostre capacità creative. Per la prima volta sarete liberati dal peso della sopravvivenza come la professione, l’addestramento professionale ecc. che fino ad oggi non vi è piaciuto troppo.

D: Con l’ultima domanda intendevo chiedere anche che vantaggi avranno gli extraterrestri.

R: Gli extraterrestri?

D: Si. Perché ci aiutano? Quali sono le loro motivazioni?

R: Ci sono due ragioni importanti. La prima è, che questo pianeta e il suo sistema stellare fanno parte di una grande storia: si tratta di portare la galassia dalla dualità di luce e oscurità, alla Luce completa. La Federazione Galattica vuole che questo accada perché questo aiuterà anche altre zone della galassia ad entrare nella luce, e creare quello che in questa galassia è chiamata una “Federazione di Luce maggiore”.

L’altra ragione, è che i contratti non sono stati ancora fissati e i membri della precedente Alleanza vogliono che la Federazione allacci i suoi primi contatti entro breve tempo. Queste sono le due ragioni più importanti per la presenza della Federazione Galattica e perché considera tutto questo come un grande impegno da parte sua.

D: Nel caso che la Federazione fallisse, ci sarebbero molte difficoltà diplomatiche?

R: Molti membri dell’Alleanza che si sono associati alla Federazione negli ultimi anni, considerano questo pianeta il punto fondamentale delle energie spirituali di questa galassia. Questo può sembrare incomprensibile a certe persone perché ritengono di essere entità di un pianeta inferiore, in un sistema solare senza importanza. Il nostro pianeta è molto importante per la storia della galassia. La Federazione, l’Alleanza e ogni sistema stellare maggiore della Via Lattea, ne hanno rivendicato il diritto. Come patto di questa pace, questi nuovi soci rinunciarono ai loro diritti sul sistema solare solamente se, in compenso, questo fosse stato immediatamente portato con una civilizzazione galattica alla totale consapevolezza e come membro totale della Federazione. Le pretese dell’antica Alleanza hanno provocato guerre terribili – molte, molte guerre malvagie, che si sono estese su quasi tutta la galassia. Per questo motivo la Terra è molto importante – non fallirà.

D: Il motivo di questo litigio è che queste persone ci considerano come una specie di loro “proprietà cosmica”?

R: Hanno litigato per noi da milioni di anni.

D: Ma sostanzialmente: siamo una specie di premio?

R: Siamo il fondamento dei contratti di Anchara (che io chiamo insegnamenti di Anchara). Anchara, Madre/Padre dell’oscurità, ha sempre detto che questo sistema stellare è la vetta delle forze della creazione. Questo sistema possiede le pietre di costruzione basilari della vita e per questo motivo deve essere parte della loro esistenza. La Federazione, rappresentata dai Pleiadiani, Siriani ed altri, già da milioni di anni considerano questa stella una parte della Federazione Galattica. Vedete che esistono profondi diritti. È quasi come Israele o la Bosnia su un enorme piatto della bilancia; e questo da milioni e milioni di anni. Abbiamo dunque la possibilità di concludere tutto questo processo di armonia una volte per tutte. Perciò, tutto quello che accade sulla Terra è un grandissimo obbligo per la Federazione e soprattutto per i nuovi membri. Per loro, questa trasformazione di coscienza è l’unica alternativa possibile, perciò questa armonizzazione deve assolutamente riuscire.

D: È per questo motivo che c’è questo grande dispiego di personale, impegno e materia prima? Perché il successo sia sicuro?

R: Esatto. Questo è il motivo. Esistono sia umani sia altre entità sensitive come riserva per lo sviluppo di questa galassia. I Siriani hanno avuto tanti aiuti dai loro precedenti nemici (se volete chiamarli cosi), perché sono esperti in psicologia e genetica e anche più progrediti degli uomini. La Federazione ha utilizzato questi aiuti per controllare la trasformazione della nostra genetica e della nostra coscienza.

Esistono molti punti di contatto. Devo premettere che in una certa maniera questi due gruppi che prima si combattevano, ora collaborano a questo grande progetto. Questo stabilizza le buone intenzioni e ci dimostra sistemi e vie per trattarsi amichevolmente. Dimostra anche che esseri completamenti diversi possono collaborare bene e possono anche essere amici. Questo è lo sviluppo straordinario che c’è sul fronte galattico.

È avvenuta una trasformazione su questo pianeta ma anche in questa galassia. Qui avviene una cosa grandiosa e meravigliosa. I diversi Elohim e altri gruppi che erano legati con ambedue le parti adesso si riuniscono di nuovo. Per la prima volta in miliardi e miliardi di anni gli Elohim creatori di questa galassia, che da tempi immemorabili erano divisi, adesso si ritrovano nel Consiglio Spirituale.

Per quanto riguarda le varie razze e specie nelle diverse zone della galassia, questo cambiamento è più che solo un evento inverosimile sul piano reale. Vediamo un cambiamento in tutta la creazione galattica, nelle unioni galattiche e nelle alleanze. Adesso il cambiamento avviene su tutti i livelli. É un evento straordinario che accade ora, proprio in questo momento.

D: Le diverse “canalizzazioni” ci dicono che il nostro pianeta viene controllato dai Reptoidi e dai Dinoidi. Qual è la posizione attuale dei Dinoidi e Reptoidi in riferimento agli eventi e di questa parte della galassia?

R: Con i Patti di Anchara le tribù dei Dinoidi ed i loro alleati, gli Anfiboidi, Insettoidi, ecc., hanno stretto un armistizio con questo speciale pianeta ed il suo sistema solare. Ora iniziano ad appoggiare la Federazione Galattica, perché molti di loro ne sono diventati membri ed é loro obiettivo, di voler agire come un gruppo unito. I nuovi membri della Federazione Galattica ora fanno parte del processo di riunione, che permette al nostro pianeta di ottenere questo grande cambiamento predisposto.

Questo pianeta è diventato un grande auspicio per la maggior parte delle altre entità, ma anche per una serie di civiltà umane (sta per la luce galattica e spirituale). I Dinoidi, Reptoidi, Insettoidi ed altre Civiltà senzienti – che compongono la maggior parte delle civiltà nel sistema stellare della Via Lattea – hanno una grande leggenda che dice: “Se un giorno il tuo sistema solare o stellare entrerà totalmente nella Luce (svilupperà una civiltà pienamente consapevole), diventerà una civiltà galattica di Luce con un Pianeta e un Sistema solare totalmente cosciente”. Questo sviluppo sarebbe il segno, il Grande Segno, che le energie di Luce di tutti i pianeti e delle Stelle in questa Galassia devono trasformarsi in Luce.

Questa leggenda fu sostenuta mediante l’armistizio di Anchara, dando conferma ai membri della precedente Alleanza. Questo è anche il motivo per cui i sistemi stellari e planetari di questa galassia hanno cambiato dall’opposizione all’armistizio. È stato un evento che ha creato una grande unione di Luce e di coscienza. E’ sorprendente quello che è accaduto solamente in questa galassia. Negli ultimi tre anni lo spazio occupato dalla Federazione Galattica è aumentato da meno di un/quarto e tre/quarti (quasi l’80 per cento) dello spazio galattico. La causa principale è l’elevamento di coscienza sulla Terra e perciò la Terra è il gioiello della galassia. Gli uomini della Terra hanno creato questa grande trasformazione della coscienza.

D: Sai dirmi qualcosa sul resto degli extraterrestri che hanno contratti con i nostri governi?

R: In gran parte ci hanno lasciati. Le loro eredità, come per esempio cloni, tecnologie, ecc. che provengono dall’interazione di questi esseri con i nostri governi, ci sono ancora. Dovete sapere che le forze negative attorno al nostro pianeta e certe influenze psichiche interdimensionali che talvolta si manifestano, sono causati da questi relitti. Questo può occasionalmente succedere perché alcuni portali stellari di tanto in tanto si aprono e si richiudono. In maggior parte questi portali stellari, sono sono attentamente regolati. Anche questo sviluppo è una prova che il tempo dell’oscurità è finito e inizia il tempo della nuova Luce.

D: Esistono civiltà stellari su Orione che fanno parte della Federazione Galattica?

R: Si, i gruppi Anfibi erano responsabili affinché molti dei gruppi principali abbandonassero l’Alleanza reptoide per associarsi alla Federazione. I punti di appoggio che meno di 30 mesi fa appartenevano ancora alla zona principale dell’Alleanza, oggi sono le basi generali più importanti della Federazione. Ora i membri dell’Alleanza di Orione sono membri della Federazione Galattica. Questi fatti sono parte del cambiamento massiccio di alleanze, che sono avvenute nel corso degli ultimi tre anni a partire dal Patto di Anchara.

D: Come accadde che i Siriani e i Pleiadiani arrivassero a punti di vista così differenti riguardo il destino della Terra?

R: Per prima cosa fa parte della natura dei Pleiadiani. Erano coinvolti in tanti karma di guerra, perché erano una civiltà di avamposto. A causa dell’intervento dei ribelli pleiadiani e della caduta di Atlantide, hanno considerato la Terra un karma di guerra. Essi ritenevano che il loro ruolo sulla Terra fosse quello di adagiarsi ed aspettare che il karma si esaurisse, perché credevano che questo dovesse compiersi in una certa maniera.

I Siriani avevano vedute molto diverse. Facevano parte della nazione stellare umana (lyrana/siriana) che porta le civiltà umane galattiche nella galassia. I Siriani considerano il loro compito un “mediare”. Così tentarono continuamente di aiutarci spiritualmente e dimostrarono un comportamento esemplare su come ottenere una coscienza più elevata. Quando la Terra ricorrerà alla coscienza totale, con il consenso della Federazione, saranno i Siriani che interverranno attivamente. Quello che stiamo vivendo adesso, corrisponde esattamente a questo piano.

D: Perché adesso i Siriani e i Pleiadiani si sono riconciliati?

R: I Pleiadiani considerano i cambiamenti che avvengono in questo momento sulla Terra e nella galassia, un indizio importante, che è arrivato il momento in cui la loro società deve smettere di considerarsi una civiltà di avamposto. Ora si vedono come “civiltà umana galattica” e si adattano. I Pleiadiani considerano i Siriani, i Lyriani e altri gruppi, che da molti milioni di anni hanno questa civiltà, come loro modello.

I Pleiadiani osservano anche tutto il processo del cambiamento della Terra (da un livello di coscienza limitato fino alla civiltà umana galattica totale), come modello per i loro stessi cambiamenti. Noi, i bambini, insegniamo ai genitori, cioè alla civiltà pleiadiana più anziana, tutto quello che devono sapere per la loro trasformazione.

D: È già passato parecchio tempo da quando ci è stato canalizzato il materiale – come è progettato il del decorso attuale degli eventi?

R: In questo momento è importante che le navi spaziali con gli Angeli arrivino nel momento giusto. Prima del loro arrivo dovrebbero già esistere centri di Luce/Vita ed anche gruppi di Consiglieri planetari. Quando questi punti d’incrocio e le reti saranno installati e funzionanti, i Consiglieri della Federazione inizieranno lo stadio finale. Sarà il cambiamento nella coscienza totale. Questo piano rientra ancora nel termine stabilito dal gruppo di contatto della Federazione. In questo momento ci aiutano indirettamente a creare quei sistemi di comunicazione necessari alla loro operazione.

D: Prima di entrare nella cintura fotornica, avremo ottenuto il livello di coscienza più alto?

R: Quasi. Saremo in una condizione di coscienza più alta, perché quando le navi spaziali atterranno, inizieranno il più presto possibile a ravvivare la nostra memoria. Questo ci porterà ad una conoscenza che ci consentirà di ascendere al più alto livello di consapevolezza. Sarà come guardare un film sui voli, prima di condurre noi stessi un aeroplano.

D: Questo spiega l’osservazione: “saremo addestrati prima di immergerci totalmente nella cintura fotonica?”

R: Addestreranno gli abitanti della Terra. I Consiglieri sono quelli più sensibili e fin dall’infanzia sanno di avere una responsabilità. Verranno istruiti per primi a ricordarsi che cosa sono e cosa devono fare. Alcuni si risveglieranno alla totale consapevolezza, altri non cambieranno. Ognuno di noi ha un suo metodo con il quale aiuterà se stesso e gli altri.

D: Siccome ci resta così poco tempo per percorrere tutte queste fasi della trasformazione, puoi dirci qualcosa riguardo alla grazia?

R: Si, ci troviamo in un momento di grazia. La grazia che riceviamo ci permette di attraversare questo processo evolutivo leggeri e circondati da tutto l’amore possibile. Siamo nel mezzo di un grande cambiamento della realtà interiore ed esteriore. Siate certi che gli Angeli responsabili dell’intera struttura cellulare dei vostri corpi, ma anche i consiglieri della Federazione che sorvegliano questo cambiamento, sono qui per noi e ci affiancano con Luce ed Amore.

D: Quando mi osservo mi vedo in questo corpo, in questa realtà fino all’eco e poi vedo dall’altra parte me stesso nel mio prossimo corpo con una coscienza diversa. Puoi dire qualcosa in riguardo?

R: Quando cambiano le forze fisiche, provocano un massiccio cambio della realtà per quelli che sono coscienti e riconoscono cosa accade. Poi ascenderete al prossimo livello di coscienza che dovrete percorrere.

D: Questo verrà chiamato “l’ascensione”?

R: Quasi. È più un ascendere nella coscienza, un’ulteriore salita ad un livello che alcuni sperimenteranno come un aumento improvviso della loro percezione o sarà un problema di salute di qualche genere. Comunque causerà un cambiamento definitivo della loro realtà.

D: Come si rapporta questo cambiamento di coscienza ai cambiamenti del nostro corpo?

R: Tra questi due esiste un collegamento molto stretto. Il nostro corpo è in molti modi il nostro strumento per sperimentare questa forma di realtà fisica. Per questo motivo i cambiamenti fisici modificheranno fortemente anche il nostro spirito e viceversa. Non dobbiamo dimenticare che siamo esseri che hanno due lati. Ogni lato e una parte del Tutto che è unito con tutti gli altri in una maniera non ancora prevedibile. Ogni aspetto può influenzare l’altro. Nel nostro caso è l’anima per lo spirito e il RNA/DNA per la parte fisica. Dobbiamo contemplare questo concetto come base perché spiega come si può produrre un interscambio tra un segmento e l’altro.

D: Così ogni corda del RNA/DNA è un pensiero fisico?

R: Esattamente. Ogni aspetto della vostra struttura genetica è un pensiero specifico. È il pensiero che vi ha creato. Fu poi influenzato dal vostro ambiente, che il vostro spirito creò per la sua esperienza. Così, da una parte sei il tuo stesso pensiero e dall’altra parte il pensiero dei tuoi antenati. Sei un amalgama di pensieri che furono sviluppati specialmente perché tu potessi essere quello che sei. Questo pensiero, questa luce, ha creato i geni che hai in ogni cellula del tuo corpo. Mentre cresci di coscienza cambiano anche le proteine fisiche che formano la tua entità fisica. Questa scoperta portò ad una nuova branca della biologia – la biologia quantistica. Fu dimostrato che nell’interno esiste veramente un’unione tra l’anima e il corpo. Questo fatto portò alla conclusione che ci troviamo su un nuovo livello evolutivo del rapporto tra il nostro spirito con il nostro corpo. Anche qui possiamo dimostrare che il nostro RNA/DNA sta cambiando su due livelli.

  1. Ci sono le due paia di 46 geni che definiscono la struttura genetica umana. Per qualcuno dei genetisti appare come se procedessimo verso un’evoluzione, dove vengono introdotte 48 paia di geni. Questa combinazione potrebbe essere la base per la configurazione tetraedica stellare che contraddistingue la coscienza risvegliata.
  2. Adesso siamo in mezzo ad un fenomeno mondiale dove la corda interna della nostra elica RNA/DNA, fin ora largamente ignorata, diventa importante per il nostro sviluppo. Quest’ultima variazione del RNA/DNA potrebbe essere la causa dei molti sintomi di affaticamento e di infezioni virali del nostro corpo che da lungo tempo ci tormentano. I ricercatori su questo campo si sono incontrati a Messico City nella primavera del 1995 per una conferenza specialistica. Riconobbero che questi cambiamenti degli uomini avrebbero raggiunto dimensioni epidemiche e che si doveva subito fare qualcosa. Le loro esigenze non furono ascoltate e venne deciso di non continuare a discuterne pubblicamente, altrimenti li avrebbero resi ridicoli. Ancora una volta il mare di omertà e falsa informazione fu all’ordine del giorno.

D: Perché questi fatti non vennero discussi pubblicamente?

R: I cambiamenti documentati dei nostri RNA/DNA dimostrano che come razza ci trasformiamo velocemente in qualcosa che la nostra attuale civilizzazione non può controllare, in uomini con la più alta coscienza. Un essere così è più ricettivo e si rende conto del cambiamento del suo ambiente. È un essere che è consapevole delle sue facoltà: capisce pienamente il valore dei regni Angelici e Devici per la nostra realtà fisica e spirituale. Per dirla in breve, iniziamo a diventare quello che dobbiamo diventare.

D: Questo ci porterà al concetto di UNITÀ?

R: Certamente. Dalle ricerche mediche abbiamo imparato che ogni atomo di un essere vivente su questo pianeta prima o poi si riunirà con quello di un altro. Comprendiamo che in verità tutti noi siamo uniti. Anche la nostra conoscenza collegante amplia i nostri RNA/DNA. Usiamo le pietre basilari della natura per costruire i nostri RNA/DNA. Ognuno di noi porta in sé l’essenza materiale di un altro. È nei nostri geni. Per questo il concetto della nostra piena consapevolezza include anche di vederci come una parte dell’altro. È nonostante ciò, abbiamo qualcosa in noi che ci rende unici anche se ci dividiamo la materia. Anche questo sapere è importante: siamo esseri angelici in forma umana con ragionamenti straordinari.

Questi pensieri ci hanno creato e ora, alcuni pensieri della nostra infanzia che la nostra società ci ha fatto dimenticare, si risvegliano. Così avverrà il nostro innalzamento. È altrettanto un ritorno alla nostra infanzia, come anche ad un tempo molto anteriore, il tempo prima degli esperimenti di Atlantide, quando sperimentavamo per l’ultima volta la nostra totale consapevolezza. Ora siamo pronti per accettare questo materiale incredibile e inutilizzato della nostra terza corda del RNA/DNA e diventare un essere nuovo, un uomo integralmente consapevole. Questo è il rinnovamento che ora sta accadendo. Sperimentiamo un cambiamento che si muove in grandi onde, tutto intorno al nostro pianeta.

D: Che cosa intendi con questo?

R: Questo è il processo nel quale ognuno sperimenta la nuova realtà alla sua maniera. Ognuno di noi ha la facoltà per arrivare alla consapevolezza totale. Quando Atlantide fu costretta ad interrompere i suoi esperimenti prima del tempo, non sono state ostruite tutte le vie che, in modo quasi magico, ci avrebbero riportato alla consapevolezza totale. La sapienza antica di come si sveglia la nostra luce interiore è in grado di liberare queste vie del ritorno alla consapevolezza totale. Questo fu chiamata “illuminazione”. Come sai, giocano un ruolo molto importante quelle proteine sensibilissime che si possono trovare nei nostri geni, ma anche nella ghiandola pineale del nostro cervello.

Ognuno di noi è la creazione specifica di una serie di forme-pensiero che usano le pietre di costruzione di questa terra. Per questo motivo siamo destinati a risvegliarci prossimamente – anche senza l’intervento divino. Ognuno è programmato a svegliarsi come parte di un’onda eterna che ricopre il nostro pianeta fino al risveglio di tutti.

Questo tempo è unico perché i consiglieri degli Angeli hanno ridotto il tessuto del tempo. Quello che prima forse sarebbe durato decenni, ora è nel futuro imminente.

La terra è apparentemente pronta per andare nella quarta dimensione. Tutti gli indizi indicano che il nostro salto nella totale consapevolezza viene fatto in questo periodo. Il destino ed il fato lo dimostreranno. Ma io credo che questo evento sia imminente.

D: Che cosa succede con il nostro pianeta mentre viene effettuato dagli uomini un cambiamento genetico e di coscienza?

R: Attualmente la Terra percorre due cambiamenti fondamentali che rispecchiano quello che accade a noi.

Per prima cosa il campo magnetico della Terra si prepara ad uno spostamento. Questo campo magnetico sostiene il campo di coscienza di tutta la civilizzazione umana. Ora si prepara per modificarsi o per spostare i poli. Se si abbassa fino al punto zero e si inverte, si scrollerà di dosso il livello di coscienza precedente aiutando la nascita di un nuovo livello di coscienza.

Per seconda cosa, il ciclo di risonanza Schuhmann è a 11,9 e arriverà presto a 13. Questo ci catapulterà in un’altra dimensione. Anche questo viene visto come indizio che la nostra coscienza è pronta a ricevere le energie di dimensioni superiori. Questi due presagi sulla condizione della Terra sembra che potrebbero avvenire al più presto.

D: Se questo dovesse accadere, cosa significa per il nostro prossimo futuro?

R: Ci dice che il futuro ci promette che stiamo seduti in una “finestra delle occasioni”. Questa finestra ci promette la possibilità di cambiare non solo il nostro pianeta, ma anche la nostra civiltà e noi stessi. Noi siamo in mezzo ad una rivoluzione di coscienza che ci dona una nuova realtà e di conseguenza, una nuova civiltà galattica.

D: Allora siamo pronti per una nuova forma di organizzazione. La domanda è: quando accadrà?

R: La chiave per quello che dobbiamo fare è di riunirci e di formare gruppi di intercessori galattici e di adottare il principio di un direzione fluttuante. Solo in questo modo possiamo comprendere come funzionerà questa nuova civiltà cosciente. Tratterò questo argomento ed altri nel prossimo capitolo.

Capitolo Terzo

Verso una nuova realtà

In quest’ultimo capitolo viene spiegato come questi cambiamenti fanno sorgere organizzazioni completamente nuove e come la Federazione Galattica ed i loro collaboratori procederanno dopo l’atterraggio.

D: Quali compiti hanno i centri di luce/vita?

R: Questi centri hanno due compiti importanti: per prima cosa devono essere un centro di riunione nel quale gli operatori di luce potranno incontrarsi e discutere sugli ulteriori lavori da farsi; il centro deve anche aiutarli a prepararsi per i loro compiti.

In secondo luogo il centro deve fungere da scambio di informazioni. I centri saranno i punti d’incrocio per una rete mondiale dalla quale verranno trasmesse informazioni di ogni genere alle diverse comunità attorno al nostro pianeta. In questo modo saranno in grado di espandersi molto di più. Questi luoghi saranno più tardi, dopo l’atterraggio, centri televisivi e di comunicazione. Qui affluiranno i fili che formano i reticoli di luce, una prerogativa per la creazione di una nuova civiltà. Dobbiamo imparare a sostenerci a vicenda. Questa è una necessità impellente se vogliamo raggiungere la nostra piena coscienza. Se ci discostiamo da una società che si basa sulla competizione, il concetto dell’individuo diviso dagli altri a causa dell’estraniamento si trasformerà nel concetto dell’individuo facente parte di un’intera comunità.

Ogni uomo imparerà cosa vuol dire “essere sovrano”, per questo dobbiamo sostenerci nella nostra sovranità. Questo avviene con la comprensione reciproca e l’amore totale per noi stessi e per gli altri. Questa è la base per tutti i gruppi di intercessori.

I gruppi di intercessori planetari, sono persone che si riuniscono per rafforzare la loro nuova coscienza tramite lo scambio delle ultime conoscenze e formare, quello che io chiamo volentieri i centri di Vita/Luce. Saranno i punti di incrocio d’informazione e luoghi di riunione. Noi speriamo che presto sorgano centinaia di questi centri attorno al nostro pianeta. I gruppi di intercessori e i centri dovranno essere allineati con la terra. Ci offriranno tre cose: per prima cosa ci aiuteranno ad imparare nuovi metodi di guarigione. Secondo, ci riforniranno con centri di comunicazioni e reticoli e finalmente – e questo è il più importante – ci trasmetteranno le informazioni sugli eventi. I gruppi planetari di intercessori possono incontrarsi anche nei centri. Tra le altre cose, lì si potranno avere contatti con guaritori che ci aiutano a capire meglio la nostra trasformazione. Con queste nozioni possiamo inoltrare la nuova verità ad altri.

Inoltre i centri consentiranno ai diversi gruppi di avanzare e ad esprimere se stessi, perché possono venire usati in due modi. Ognuno è importante quanto l’altro. Le vostre conoscenze sul cambiamento di coscienza hanno tutte la medesima importanza ed è importante dividere le nostre conoscenze con gli altri. Si tratta dunque di uno scambio reciproco di conoscenze dimostrandoci che non siamo affatto soli. Siamo parte di cambiamento di coscienza vicendevole che include l’intera popolazione umana. Anche la Federazione Galattica vorrebbe usare questi centri. Dopo gli atterraggi, i diversi centri di Luce/Vita e i gruppi intorno a loro dovranno diventare centri d’informazione ed allenamento. Dunque, l’intero procedimento non è solo un progetto a breve tempo; è previsto per almeno 14-15 anni.

Un’espansione della coscienza porta con se anche una maggiore necessità di comunicazione. Questo è uno sviluppo naturale. Vorrete improvvisamente andare incontro agli altri o altri si avvicineranno a voi. Improvvisamente avrete un gruppo intorno a voi – una due, tre, quattro e addirittura cinque persone. E ancora vorrete raggrupparvi con altri e capire, poiché ognuno vorrà scambiare i propri pensieri. Questo processo aiuta il gruppo che vi sostiene ad elevarsi a livelli più alti di comunicazione. Per noi questo è il momento di riunire tutti e di rallegrarci, perché questo è anche il tempo della gioia. Consideriamo questo compito come un piacere. È parte di tutta questa evoluzione, gioire insieme.

D: Chi ci sarà in questi centri?

R: I centri sono fondamentalmente pensati per tre gruppi. Uno sarà un nucleo che essenzialmente amministra il centro. Il secondo gruppo consiste dei diversi gruppi di consulenza planetaria, dei suoi fondatori e membri che avranno il compito di portare nel centro informazioni importanti in concomitanza con il nucleo. Il terzo gruppo è formato da coloro che si procurano informazioni attraverso i centri e che hanno riconosciuto l’importanza del centro per la loro vita. A loro si rivolgeranno persone di svariati livelli di coscienza.

D: Come troveremo più facilmente questi nuclei?

R: I nuclei sono stati ormai formati. Quando percepiscono e vedono che esiste un posto sulla Terra adatto alle loro esigenze allora arriveranno improvvisamente.

D: Come saranno distribuiti i centri?

R: Speriamo che in tutte le capitali della Terra vengano costruiti dei centri. Appena inizierà il processo di costruzione sarà come se una forte tormenta si abbattesse su di noi. Vedrete che ci sarà molto presto una grande richiesta per questi centri che verranno costruiti velocemente e senza grandi problemi. Vedrete anche che verrà creata una fondamentale e meravigliosa sintesi di opere e forze. Ciò contribuirà ad una crescita maggiore di quanto si potesse mai immaginare.

D: Riceveremo ancora prima degli atterraggi una guida interiore che ci indichi dove dovremo andare? E come la riconosceremo?

R: Ogni essere umano che sulla Terra sarà attivato, avrà un forte desiderio di andare in un posto preciso. Questa attivazione diventerà una spinta interiore. Gli uomini andranno in questi posti perché sentiranno lo stimolo per farlo e ognuno troverà il suo posto.

D: Come saranno collegati tra di loro i centri?

R: All’inizio saranno collegati attraverso in sistema computer ed un indirizzo internet. Tempo permettendo speriamo di avere un nostro sistema TV interattivo, che sarà stato sviluppo specialmente per questo scopo.

D: Cos’è l’onda rotolante che mi è stata mostrata e come si rivelerà?

R: Questa onda è l’onda rotolante della consapevolezza. Ormai si sta già rivelando sulla terra. Potete vederla quasi come un’onda frangente su una spiaggia tropicale. Se abbiamo abbastanza spinta, la forza di quest’onda aumenterà talmente che un’onda sarà sempre più grande e più forte di quella precedente.

D: Quali sono i capitoli restanti della missione?

R: I capitoli possono essere suddivisi in due livelli. Il primo è la costruzione dei centri. Il secondo è ciò che noi chiamiamo consulenza di preparazione e che preparerà gli uomini all’atterraggio effettivo.

D: Come saremo protetti da persone o gruppi che vogliono impedire la divulgazione della nuova verità?

R: Attualmente, assieme agli Angeli, stiamo costruendo grandi campi energetici attorno alla Terra che proteggono il processo di consapevolezza. Pensate solo positivamente di voi stessi. Siate maestri. Vivete nella consapevolezza e confidate, che l’evoluzione della crescita di coscienza e della trasformazione è qualcosa che viene totalmente protetta dagli Angeli e dalla Federazione.

D: Quale sostegno avremo per poter superare i nostri rimanenti errori personali?

R: Gli angeli, attraverso varie persone, ci comunicano i metodi adatti. Vedrete che questi metodi ci verranno mostrati. Attraverso ciò emergeranno grandi cambiamenti nella struttura della memoria cerebrale come anche nelle predisposizioni psicologiche fondamentali, in modo che tutti quanti possiamo salire ai livelli di coscienza superiore. Questi metodi ora verranno trasmessi solo ai guaritori che sono più idonei ad applicarli e ad insegnarli. Nei prossimi mesi vedremo come verranno accettati dai guaritori e come saranno utilizzabili per noi. A questo proposito abbiamo compilato sulla nostra pagina internet una lista con i consulenti disponibili.

D: Ci saranno alcuni di noi che lavorano a questo evento che otterranno lo status di Maestro/Angelo-Asceso ancora prima della Cintura Fotonica?

R: Si. Alcuni di voi lo raggiungeranno perché tutta l’operazione richiede l’impegno di esseri umani che serviranno come intermediari o “ostetriche” della popolazione terrestre. É previsto che alcuni uomini ascenderanno, poiché sono venuti con questo programma del tempo per riconoscere già adesso la completa verità; qualcuno lo sta già facendo. Però saranno molto pochi.

D: Alcuni di noi saranno portati fisicamente sulle navi spaziali? Oppure verranno da noi extraterrestri durante la fase di preparazione?

R: Potrebbe darsi che alcuni vadano nelle navicelle spaziali. Queste cose vengono progettate in questo momento. Presto ne sapremo di più.

D: Quali aiuti verranno dalla Federazione Galattica o dalle dimensioni superiori?

R: Le dimensioni superiori vi offriranno forza e protezione. Lavorano a modo loro per sprigionare energie positive per il successo dell’impresa. La Federazione metterà a disposizione, attraverso canalizzazioni e comunicazione diretta, dei mezzi per amministrare meglio le nostre finanze e ricchezze naturali. Questi sviluppi saranno i precursori degli atterraggi effettivi durante i quali verranno introdotte direttamente le nuove tecnologie.

D: Se penso quanto tempo ogni cosa necessita quì nella terza dimensione per manifestarsi, sono un po’ preoccupato per la nuova cornice del tempo prefissato. Puoi darci un’indicazione su quanto velocemente queste cose verranno trasformate nella realtà?

R: Adesso siamo su questo pianeta. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è un capitale di partenza. Quelle persone ed organizzazioni che hanno lavorato per conto proprio – alcuni da soli e senza conoscenza di altri, a parte quelli con particolari facoltà – sono ora pronti per il passo finale. Appena i finanziamenti saranno assicurati, tutti si faranno riconoscere e saranno in grado di mettere a disposizione velocemente l’attrezzatura.

D: Con il risveglio della coscienza anche l’oscurità e la grande coscienza oscura andranno di pari passo – con questo intendo la rabbia e la violenza. Qual é il senso di questa coscienza oscura?

R: È una parte della dualità ed anche del compimento del karma. Una lunga serie di profondi cicli karmici si concluderà su questo pianeta, individualmente o in famiglie, regionali o nazionali, fino al karma planetario. Per introdurre la nuova coscienza, una lunga fila di karma planetario deve essere totalmente estinto. Ciò che può sembrare un aumento di caos è questa purificazione karmica che stiamo attraversando. È come se si saltasse attraverso un cerchio di fiamme. Facciamo questo salto con piena coscienza, proprio ora. Se saltiamo attraverso il “cerchio” della verità, vedremo solo le fiamme e se ci riflettiamo sopra invece di continuare il salto, certamente ci fermeremmo e urleremmo. Così dobbiamo intendere ciò. Il processo è un cambio di coscienza. Attraversate, saltate, senza pensarci sopra. Perciò dovremmo essere felici per quello che ci accadrà.

D: Riusciremo a comprendere totalmente la natura di questa trasformazione?

R: La risposta è si. La chiave è imparare a pensare più con il cuore che con la mente. Attraversiamo ora il processo della rivoluzione del cuore che ci porterà ad una nuova verità – una verità, la cui profondità nemmeno il più ragionevole riesce a capire. Ora dobbiamo imparare ad accettare alcune dimensioni particolari e meravigliose.

D: Vorresti dire ancora qualcosa in conclusione?

R: Si. Dovete solamente comprendere che state sperimentando il vostro stesso processo di percezione e cambio di esperienze straordinario. Accettate questo cambio e diventate uno con lui. Siate pronti a sostenervi con amore e lavoro comune. Queste verità sono la base per tutto ciò che succederà e sta succedendo ora con ognuno di noi.

Postfazione

Ora avete letto le ultime notizie del mio libro. Spero che comprenderete meglio che cosa accade attorno a voi. Voglio darvi ancora un indizio: per favore contemplate questo materiale come base per il vostro agire. Viviamo in un momento dove dovremo parlare di cosa ci accade. Usate il vostro tempo libero per formare gruppi di intercessori planetari o addirittura fondare centri nei quali la vostra comunità può riunirsi per comprendere meglio tutto. Siamo in mezzo ad un cambiamento veloce. Il tempo che arriva richiede il nostro sostegno reciproco. È il tempo dove l’unione con noi stessi e con gli altri deve esprimersi molto chiaramente. Perciò proprio ora dovremmo soddisfare la nostra aspirazione ed il nostro desiderio di occuparci di noi stessi e degli altri.

Si stanno avvicinando a noi grandi cambiamenti della nostra percezione e della nostra consapevolezza. Molto presto compariremo dinanzi ai cosiddetti extraterrestri. Questi esseri di Luce, in variatissime forme, si stanno avvicinando a noi da tutte le direzioni dell’universo per aiutarci nella nostra trasformazione. Il Pianeta Terra si sta preparando a ritornare alla sua forma di appartenenza multidimensionale. A questo punto la prerogativa è di ottenere la grazia per riuscire a fare tutto questo molto velocemente e senza complicazioni. Il Regno Angelico e i molti regni stellari della Federazione Galattica vengono da noi come intermediari. I loro consigli e le loro conoscenze ci permetteranno la realizzazione della Civiltà Galattica in brevissimo tempo. Questa Civiltà Galattica dovrà essere il modello e la prova che la pace galattica è possibile. Siamo realmente la stoffa di cui sono “fatti i sogni”.

Oltre a ciò possiamo finalmente riunirci con la nostra vera essenza. Da troppo tempo oramai la Terra e la sua popolazione hanno vissuto in una specie di amnesia. Questo ci ha portato ad una lunga serie di vendette karmiche che non sembrano avere mai fine. Il Regno Angelico ha lavorato per prepararci al risveglio nella nuova era dell’illuminazione. Presto la nuova verità ci avvolgerà totalmente. Dobbiamo scrollarci di dosso il velo dell’ignoranza che ci ha tenuti lontani dal nostro destino. Il nostro destino promette di sollevarci, dalle nazioni belliche e competitive, in un mondo di comunanza e amore reciproco.

Sarà un mondo di libertà personale, senza alcuna specie di prevaricazione che negli ultimi secoli ci ha divisi. Si, diventerà un nuovo inizio per noi tutti. Ora ci dimostreremo come siamo meravigliosi e speciali. La civiltà umana è unica, perché è costituita da tutte le forme di civiltà umane ed extraterrestre non-umane. Nei prossimi anni troveremo una maniera totalmente nuova di unire le civiltà galattiche. Così porteremo nella luce un’intera galassia e renderemo possibile la struttura di una nuova unione intergalattica.

Per questo motivo siamo molto importanti sia per il futuro di questa galassia, sia per la creazione fisica. Come società planetaria dobbiamo smettere di considerarci un pianeta insignificante che dimora in un sistema planetario ugualmente insignificante. Anzi, dovremmo considerarci come un modello meraviglioso che in questo momento viene costruito e che sarà presto il centro delle attività galattiche.

Lasciatemi finire con la speranza che questa opera vi induca ad agire. Riconoscete quello che sta accadendo. Dividete le vostre informazioni con altri. Formate gruppi di intercessori planetari e centri. Preparatevi al primo contatto e al nuovo livello evolutivo. Abbiamo solo poco tempo e dovremo impiegarlo il meglio possibile. Acconsentitemi perciò di dirvi oggi “addio, statemi bene” un saluto siriano che io amo molto – Selamat Ja! (rallegratevi!)

Con Luce e Amore,
Sheldan Nidle

(Materiale fornito da Evelina di Bolzano)

Commenti: non attivi

ETANALI non vuole essere un prodotto editoriale, ma una comunità virtuale, non rientrante nella categoria dell'informazione periodica stabilita dalla Legge 7 marzo 2001, n.62. Gli aggiornamenti sono casuali e non periodici.